19 dicembre 2017

Calciomercato Inter, Sabatini: "Sintonia con Spalletti. Joao Mario? Ora qualche disagio"

print-icon

Il direttore dell’area tecnica Suning ha parlato così di mercato: "Siamo tutti tranquilli, siamo in sintonia con l'allenatore sulla volontà di fare qualche innesto nella prossima finestra di gennaio. Joao Mario? Intanto lo abbiamo noi e ce lo teniamo"

L’Inter deve reagire alla prova sconfitta stagione, arrivata in casa sabato scorso contro l’Udinese. La formazione nerazzurra dovrà ora affrontare il Sassuolo in campionato prima e il Milan in Coppa Italia il 27 dicembre. Due gare da vincere per spazzare via le voci degli ultimi giorni e ritrovare continuità. A margine della presentazione del libro "Moratti Inter, album di famiglia" scritto da Italo Cucci, anche il direttore dell'area sport di Suning, Walter Sabatini, ha parlato del momento della squadra, di mercato e non soltanto ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue considerazioni: "Io sono felice di far pare dell’Inter - ha iniziato dicendo - il calcio è universale ad ogni latitudine, così come i problemi che porta con sé. Alla Roma bisognava gestire il mercato con oculatezza e così bisogna fare anche all'Inter. Siamo tutti tranquilli, siamo in sintonia con l'allenatore Luciano Spalletti sulla volontà di fare qualche innesto nella prossima finestra di mercato di gennaio. Ma io sono qui per parlare del libro di Italo e di Moratti, non di mercato. Massimo è un punto di riferimento per l'Inter, appena arrivai in questo club andai da lui per impregnarmi di storia dell'Inter e calarmi nel ruolo".

I nomi del mercato nerazzurro

Al di là del libro e della celebrazione della famiglia Moratti, però, difficile non tornare a parlare delle trattative che potrebbero riguardare il club nerazzurro nelle prossime settimane e dei nomi che a Spalletti di certo potrebbero fare comodo, a cominciare dagli stranieri del Jiangsu: "Texeira e Ramires del Jiangsu? Stiamo valutando la situazione dei ragazzi del Jiangsu, è ancora tutto da definire - ha continuato Sabatini, che poi ha parlato anche di possibili partenze ciò a gennaio - Joao Mario via dall’Inter a breve? Così come tutti quelli che si giocano il posto al Mondiale, Joao ha qualche disagio in merito al minutaggio. Non vorremmo perderlo, Spalletti troverà con lui un linguaggio comune e vedremo cosa fare per il bene di tutti e per il futuro. Se lo scambiamo con qualche calciatore di Manchester United o Psg? Intanto lo abbiamo noi e ce lo teniamo”, ha concluso il direttore dell’area tecnica Suning".

Speciale calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Inter, Icardi: "Spero di tornare prima possibile"

Genoa, 3 a parte. Giri di campo per Veloso e Rossi

Coleman, record del mondo 60 mt. Il nuovo Bolt?

Perugia, Diamanti: "Accordo trovato in 3 minuti"

Lazio-Verona LIVE alle 20.45: le probabili

Atalanta, ripresa immediata verso il Borussia

Migliori giovani, c'è un italiano al primo posto

De Boer: "Inter? Peggio delle giovanili dell'Ajax"

Abusi su minori, Bennell condannato a 31 anni

La forza di Emre Can, i numeri della sua crescita

Insigne: "Il mio unico pensiero è lo Scudetto"

I PIU' VISTI DI OGGI