user
03 gennaio 2018

Calciomercato Napoli, l'arrivo di Inglese può risolvere i problemi sulle fasce

print-icon

L'attaccante del Chievo giocherà l'ultima partita con i veneti il prossimo venerdì, poi lascerà che le società discutano il suo trasferimento anticipato al Napoli. Il suo arrivo potrebbe far riscoprire Mertens da esterno di fascia, ruolo originario del belga

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

L’eliminazione dalla Coppa Italia, in una partita in cui Maurizio Sarri ha dato tanto spazio alle seconde linee, rende nuovamente attuale il problema della profondità della rosa. Per ciò che si è visto ieri, contro l’Atalanta che comunque aveva cambiato qualcosa rispetto alla formazione tipo, il Napoli può contare su 13-14 giocatori mentre gli altri non sembrano adeguati per sostituire senza rimpianti i titolari su cui l’allenatore – a torto o a ragione – punta in ogni partita di campionato. In questo senso, resta da capire cosa potrà portare agli azzurri il mercato di gennaio. L’arrivo più probabile è quello di Roberto Inglese, che la società di Aurelio De Laurentiis ha acquistato al termine della sessione estiva con l’obiettivo di aggregarlo alla squadra a giugno. Tuttavia, l’infortunio occorso a Milik ha ridotto sensibilmente le alternative a disposizione di Sarri, che potrebbe accogliere l’attaccante del Chievo già nelle prossime settimane. Inglese, dopo aver giocato venerdì contro l’Udinese, potrebbe salutare i veneti e attendere che i club trovino l’accordo per definire il trasferimento anticipato, approfittando della sosta. In questo modo, col rientro del polacco, l’allenatore vedrebbe risolte anche le lacune sugli esterni alti: è quella la posizione d’origine di Dries Mertens, che venne adattato centravanti per necessità e che ora è elemento imprescindibile del Napoli.

Le idee per il tridente

In alternativa, la dirigenza sta comunque valutando l’acquisto di un’ala. In tal senso, i nomi più concreti sono tre: Simone Verdi, Matteo Politano e Domenico Berardi. Tuttavia, sono affari difficili da chiudere in una sessione invernale di mercato, visto il costo elevato di ognuno di questi. Il Napoli però in questo momento preferirebbe investire soltanto per giocatori con esperienza nel nostro campionato, fattore che ne ridurrebbe sensibilmente il tempo di adattamento alla realtà napoletana.

Napoli, le riserve fanno rimpiangere i titolari di Sarri

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI