user
28 gennaio 2018

Calciomercato Inter, Ausilio: "C'è feeling con Pastore. Sturridge? Non depenniamo nessuno"

print-icon
Il dirigente nerazzurro Ausilio, foto Getty

Il dirigente nerazzurro Ausilio, foto Getty

Piero Ausilio ha parlato nel pre-gara di Spal-Inter dell'interesse dei nerazzurri nei confronti di Pastore, sottolineando come tra le parti ci sia un feeling particolare: "Siamo orgogliosi di sapere che c’è un giocatore che ci vede come opportunità"

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Match day, ma anche tanto mercato per l’Inter, impegnata non solo a Ferrara contro la Spal ma anche nella corsa a Pastore. L’argentino intriga e non poco i nerazzurri, soprattutto dopo l’apertura arrivata in questi giorni, segnale di come l’ex Palermo non disdegnerebbe un’esperienza a Milano. Sull’argomento è intervenuto Piero Ausilio nel pre gara del Mazza, sottolineando come Pastore rappresenti un giocatore che stuzzica l’Inter, ma che al momento resta di proprietà del Paris Saint-Germain: "Pastore? Sapete più voi di quanto i fatti dimostrano. Siamo orgogliosi di sapere che c’è un giocatore che vede l’Inter come opportunità, fra lui e noi c’è sempre stato feeling come con tanti altri. Tra il dire e il fare passa ancora qualcosa ed è il PSG, oltre ad una serie di valutazione che devono essere ancora fatte. L’Inter, oltre ad avere una buona squadra, qualcosina ha già fatto con Lisandro Lopez e Rafinha, se ci sarà qualche altra occasione la coglieremo. Su Pastore non ho messaggi da dare, nel momento in cui si sceglie un calciatore si pensa che siano adatti ad un progetto tecnico e che possa dare qualcosa in più. Se dovessimo pensare a quella soluzione – le parole di Ausilio a Premium - vorrà dire che ne saremmo convinti. Arrivare all’Inter non vuol dire avere la certezza di una maglia, ma di un progetto serio e rigoroso. E’ un campione, non siamo noi a scoprirlo".

Capitolo Sturridge

Archiviato l’argomento Pastore, Ausilio poi si sofferma sulla situazione Sturridge, confermando anche la permanenza in nerazzurro di Brozovic: "Sturridge? Non mi sento di depennare nulla e nessuno, ma davanti abbiamo già fatto delle valutazioni tecniche. Pensiamo di avere i giocatori adatti per quel reparto. Brozovic via? No. Oggi c’è Spal-Inter, pensavo di parlare della partita. Non volevo neanche venire oggi (sorride ndr). Dobbiamo ripartire dagli ultimi trenta minuti giocati contro la Roma, come quei trenta minuti l’Inter ha già fatto molte partite, spero di ritrovare quella squadra".

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI