user
16 maggio 2018

Inter, Figo: "I grandi club non cedono giocatori come Icardi. Mancini? Esperienza negativa con lui"

print-icon

Luis Figo ha parlato della situazione Icardi, sottolineando come i grandi club non cedono i propri giocatori migliori. Riguardo a Mancini, invece, il portoghese non si è nascosto: "Con lui esperienza negativa"

LE PAROLE DI ICARDI

LE COMBINAZIONI CHAMPIONS

Roberto Mancini nuovo commissario tecnico della Nazionale Italiana e il momento dell’Inter, sono questi gli argomenti analizzati da Luis Figo a poche ore dalla finale di Europa League tra Olympique Marsiglia e Atletico Madrid. Presente a Lione per assistere al confronto di questa sera, l’ex giocatore dell’Inter si è soffermato inizialmente su Mancini, non nascondendo un certo malumore: "E’ una persona con cui non mi identifico per nulla – le parole di Figo a Sky Sport - spero che porti l’Italia nella direzione giusta ma con lui ho avuto un’esperienza nel corso della mia carriera che non mi è piaciuta. Il ricordo non è molto positivo, spero comunque che riesca a risollevare la Nazionale azzurra perché l’Italia è una Nazione forte che ama il calcio e merita di stare al top".

Figo: "Mancio? Esperienza brutta, non mi identifico con lui"

"Icardi? Non si cedono i grandi giocatori"

Da Mancini all’Inter, Luis Figo non si è tirato indietro nel dover analizzare l’attuale momento della società nerazzurri, soffermandosi anche sulla situazione Icardi: "L’Inter quest’anno ha cominciato benissimo, poi ha avuto un periodo più difficile tra dicembre e gennaio che l’ha allontanata dall’obiettivo scudetto. Speriamo che alla fine riesca a conquistare un piazzamento in Champions League, sarebbe importante per la società anche dal punto di vista finanziario. L’Inter è una squadra importante, la transizione che ha fatto dopo l’addio di Moratti è stata negativa dal punto di vista dei risultati. Ha camminato un po’ nel deserto, ma adesso spero che si riprenda e torni a vincere come un tempo. Icardi? Le grandi squadre devono avere i migliori giocatori, con loro hanno più possibilità di ottenere gli obiettivi. Nonostante questo ci deve essere sempre un equilibrio tra il settore sportivo e quello economico".

La terza maglia dell’Inter

Inter, ecco la maglia per il 2018-2019. È stato presentato oggi il nuovo home kit che i nerazzurri indosseranno a partire dalla prossima stagione, la ventesima insieme a Nike. Rispetto al 2017-2018, tornano le classiche e regolari righe verticali, con i dettagli dorati che faranno risaltare lo “swoosh” e i contorni dello stemma. Restano, invece, spalle e maniche total black. Inseriti anche alcuni dettagli interessanti, che riprendono due divise del passato: la nuova maglia avrà la linearità di quella del 1998-99, la prima disegnata insieme a Nike, ed evocherà il Biscione (si nota un “effetto serpente” nella parte inferiore), simbolo di Milano, proprio come in quella post Triplete del 2010-2011. Il look nerazzurro sarà completato da pantaloncini e calzettoni neri.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI