Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 luglio 2018

Cristiano Ronaldo alla Juve, Marca: "CR7 ha dato la sua parola ad Agnelli"

print-icon

Marca, giornale spagnolo molto vicino al Real Madrid, titola così in prima pagina: "CR7 ha già dato la sua parola ad Agnelli". E aggiunge nel sommario: "Il suo desiderio di giocare nella Juve è fermo. Il Real sostiene che la sua clausola sia di un miliardo. Ronaldo sarà salutato con un evento all’altezza di una leggenda"

RONALDO-JUVE: COSA SAPPIAMO FINORA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus occupa stabilmente le prime pagine dei giornalisti sportivi italiani. Situazione identica in Spagna, dove Marca (quotidiano che segue da vicino le vicende del Real Madrid) mette nuovamente il campione portoghese in prima pagina con il titolo: "CR7 ha già dato la sua parola ad Agnelli". Secondo il giornale spagnolo, quindi, ci sarebbe già un accordo verbale tra Ronaldo e il presidente della Juventus. Non solo: Marca, come ha già raccontato nei giorni scorsi, sostiene che Agnelli avrebbe già chiamato molte volte Ronaldo, con Cristiano che avrebbe confermato la sua volontà di andare alla Juve. Nel sommario che accompagna il titolo, Marca aggiunge: "Il suo desiderio di giocare nella Juve è fermo. Il Real Madrid sostiene che la sua clausola sia di 1.000 milioni. Ronaldo sarà salutato con un evento all’altezza di una leggenda". Insomma il rapporto iniziato nel modo migliore con Andrea Agnelli e la decisione con cui la Juventus ha mostrato l'interesse verso il campione portoghese, scegliendo lui. e nessun altro, per tentare finalmente la consacrazione in Champions, ha fatto molta breccia nel cuore di Ronaldo: ciò ha portato il portoghese a pensare di poter intraprendere una nuova sfida aiutando la Juve ad arrivare in cima all'Europa.

Un addio degno di una leggenda

Il Real Madrid avrebbe quindi intenzione di organizzare una cerimonia di addio molto speciale per CR7 in caso di partenza, dato che in precedenza molte leggende dei blancos hanno salutato il Real in malo modo. Florentino Perez vuole invece salutarlo come una leggenda, come qualcuno che ha scritto la storia del club, proprio come fanno altre società con i loro campioni (due esempi: il Barcellona con Iniesta e l'Atletico Madrid con Torres).

CR7-Juve, la situazione

Marca fa riferimento in prima pagina alla clausola di Ronaldo: "Il Real Madrid sostiene che la clausola sia di un miliardo". La clausola rescissoria da un miliardo di euro sarebbe stata rimossa lo scorso gennaio, aspetto che ha portato CR7 a valutare un trasferimento in estate. Perez avrebbe concesso questa possibilità, ma non se ad acquistarlo fosse stata una squadra spagnola, il Psg o un top club della Premier League (in questi casi sarebbe rimasta valida la clausola da 1 miliardo). La Juventus al momento aspetta da Jorge Mendes l'ok sulla cifra d'uscita dal Real Madrid, che dovrebbe essere di 100 milioni, con un ingaggio al portoghese di 30 milioni netti per 4 anni. Quei 100 milioni non rappresenterebbero una clausola esercitabile, bensì un gentleman agreement tra il Real Madrid e Cristiano Ronaldo, un accordo verbale ancora valido, a meno che Florentino Perez non torni sui suoi passi al momento dell'eventuale cessione. I bianconeri quindi aspettano che Mendes confermi le condizioni per il trasferimento in bianconero, dato che Ronaldo gradisce la destinazione Juventus.

Ronaldo-Juve, si aspetta la fumata bianconera

Tutti i video su Cristiano Ronaldo

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI