Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 luglio 2018

Torino, Cairo: "Zaza? Siamo troppi in attacco. Faremo altri acquisti mirati"

print-icon
cai

Il presidente del Torino ha fatto il punto sul calciomercato del suo club: “Inutile puntare un attaccante quando ne abbiamo già sei per due posti. Faremo acquisti mirati, come Izzo che Mazzarri voleva fortemente”

LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE DI GIORNATA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Guarda alla prossima stagione con ottimismo, Urbano Cairo. Il presidente del Torino ha parlato a Radio Deejay, facendo anche il punto sul mercato del club. Negli ultimi giorni, gli organi di informazione hanno avvicinato ai granata diversi attaccanti: “Abbiamo già calciatori del calibro di Ljajic, Niang, Belotti, Iago Falque, Berenguer ed Edera. Per un 3-5-2 abbiamo sei giocatori offensivi, che forse sono anche troppi. Zaza è un ottimo attaccante, ma sarebbe inutile acquistarlo in queste condizioni”. I movimenti di mercato in entrata, ha spiegato Cairo, si soffermeranno specialmente in difesa: “È già arrivato Izzo che è un calciatore da Toro, sono molto contento del suo acquisto perché è un difensore di temperamento. Sicuramente prenderemo un altro giocatore e forse un altro ancora. In definitiva direi un paio in difesa e un centrocampista, che siano acquisti mirati. Poi dipende anche dalle uscite, ma in tutto direi non più di 3-4 giocatori: ho già parlato con Mazzarri, la rosa è già competitiva. L’allenatore mi ha chiesto pochi ma specifici giocatori”.

Da Mihajlovic a CR7

Il presidente del Torino è poi tornato sulla passata stagione: “Non abbiamo centrato l’obiettivo che avevamo stabilito con Mihajlovic, peraltro facendo un girone di ritorno da 29 punti. Se li avessimo fatti anche all’andata saremmo stati proprio lì, al netto di ciò che è successo al Milan. E dire che il ritorno è più complicato dell’andata, quindi probabilmente avremmo potuto fare di meglio ad inizio stagione”. Intanto, la notizia della settimana è il possibile acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus: “Non ho seguito bene la trattativa, ma se diverrà ufficiale la commenterò. Di certo con lui il campionato diventerebbe più interessante. Ma la priorità è il mercato del Torino, che è più importante”.

Calciomercato, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI