user
08 agosto 2018

Calciomercato Fiorentina, Mirallas si presenta: "Voglio vincere un trofeo con la maglia viola"

print-icon

Il nuovo acquisto viola ha parlato in conferenza stampa, introdotto da Antognoni che ha parlato di lui come "un profilo d'esperienza, che fa tanti gol". E Mirallas ha aggiunto: "Aiuterò i giovani, ma voglio giocare: ogni allenamento sarà una guerra" 

MERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

FIORENTINA, PRESO EDIMILSON FERNANDES: IL PROFILO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Kevin Mirallas arriva a Firenze e lo fa con grandi obiettivi, personali e di squadra. L'attaccante belga è stato presentato oggi in conferenza stampa, accompagnato dal club manager Giancarlo Antognoni, che di lui ha detto: "Rispetto agli altri giocatori arrivati fin qui, ha più esperienza avendo giocato in tante squadre d'Europa e in nazionale belga. Tecnicamente è fortissimo, ma ha anche velocità e forza fisica. E fa tanti gol, questo è fondamentale". Mirallas ha poi aggiunto: "Vengo qui con un grande sogno, spero di vincere un trofeo con una grande squadra e spero che questo possa succedere quest'anno. Nainggolan e Mertens mi hanno parlato della Serie A, so che devo dare tutto in campo e sono pronto a farlo: i tifosi della Fiorentina sono molto appassionati e voglio ripagare la loro fiducia. Arrivo in Italia al momento giusto, visto che c'è anche Cristiano Ronaldo: il campionato è tornato a grandi livelli". La Serie A, un torneo nel destino di Mirallas: "Mi avevano già cercato altre squadre italiane in passato, due anni fa anche la Fiorentina. Ora sono più maturo e più esperto, e anche molto felice di essere in questo nuovo club: da quando ho saputo che sarei arrivato, ho comincaito a guardare alcune partite dei viola".

"Aiuterò i giovani, ogni allenamento sarà una guerra"

"Mi sto ambientando bene a Firenze - ha continuato Mirallas - anche perché conosco qualche giocatore francese e questo mi ha permesso di integrarmi sin da subito. All'Everton ho trascorso 6 anni, 5 sono andati molto bene mentre l'ultimo è stato il più complicato, a causa di qualche problema che ho avuto con l'allenatore. Neanche in Grecia le cose sono migliorate, ma ora penso solo a fare bene qui. Non è una rivincita, ma un'occasione per fare bene in una squadra giovane con qualche giocatore d'esperienza come posso esserlo io". Mirallas si mette a disposizione: "Sono qui per aiutarli, ma anche per giocarmi il posto da titolare: quindi tutti gli allenamenti saranno una guerra. Non ho una posizione preferita - ha precisato - forse l'ala sinistra. Ma ho giocato in tante posizioni e posso fare tutti i ruoli in attacco". Infine, Mirallas svela qual è il suo idolo da sempre: "Raul, del Real Madrid. A lui mi sono sempre ispirato".

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI