Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
05 dicembre 2018

Tronchetti Provera, presentazione Calendario Pirelli: "Inter, Marotta ottima scelta. Lautaro deve giocare di più"

print-icon

L'amministratore delegato della Pirelli ha parlato di Inter a 360°, partendo dal mercato: "Per il 2019 sogno un campione". Sulla Juve prossima avversaria: "E' la partita più impegnativa dell'anno, ma i nerazzurri ce la metteranno tutta. CR7? Non ci resta che ammirarlo, ma Icardi è il migliore centravanti puro che ci sia". Poi le parole su Lautaro Martinez: "Ha voglia, per i giovani è importante giocare di più"

JUVE-INTER LIVE

DE VRIJ PUNTA LA JUVE: "CI PIACCIONO PARTITE COSI’"

FOTO. IL CALENDARIO PIRELLI 2019

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il pareggio di Roma alle spalle, la sfida dello Stadium alle porte. L’Inter è attesa dal super match con la Juventus, che fino a questo momento non si è mai fermata e che sembra imbattibile. A Torino servirà un’impresa, dunque, ai ragazzi di Spalletti. Anche perché si tratta del derby d’Italia, di una partita che non potrà mai essere avvertita come tutte le altre tanto da una parte quanto dall’altra. A parlarne, a margine della presentazione del calendario Pirelli, è stato Marco tronchetti Provera, l’Amministratore Delegato della società automobilistica, nonché storico Main Sponsor del club nerazzurro.

"Nel 2019 sogno un campione"

"Ogni partita ha la sua storia – le sue parole in esclusiva a Sky Sport – certo, questa sarà la gara più impegnativa dell’anno. Sono sicuro che i ragazzi ce la metteranno tutta”. Fiducia prima di tutto, dunque. Anche perché l’Inter ha la forza necessaria per dire la sua: “A tratti la squadra mi piace molto – ha continuato Tronchetti Provera – a volte invece mi sembra che manchi qualcosa, che sia incompleta. Devo dire tuttavia che la strada intrapresa è quella giusta”. A partire da chi, questa macchina, la sta conducendo: “Zhang mi piace molto per tutto l’impegno che ci mette e per la volontà di riportare l’Inter al successo. Ha lo spirito giusto. Spalletti, invece, è un ottimo allenatore che si è ritrovato una buona squadra a disposizione. Adesso sta cercando di renderla grande". 

Sull'arrivo di Marotta

Presto allo scacchiere nerazzurro si aggiungerà anche un certo Beppe Marotta: "Porta competenza ed esperienza, ma soprattutto dà un senso al progetto. E’ stata un'ottima scelta. Ogni grande squadra deve avere un progetto alla base e un medio termine come obiettivo". Poi il discorso cade sui giocatori: “Icardi è un uomo di grandissima qualità, il più grande centravanti puro che ci sia oggi. Il miglior giocatore possibile per l’Inter e guida per la società. Lautaro lo farei giocare di più, per i giovani è importante. E poi lui ha voglia". Chiosa su Cristiano Ronaldo, prossimo avversario dei nerazzurri: "Ma non ci resta che ammirarne le qualità" e sul gesto di Mou che tanto fece arrabbiare i tifosi juventini: "Josè ha il senso dello show, non mi pare il caso di fare polemiche su questo. Cosa sogno per il 2019? Un campione che aiuti la squadra ad avere continuità”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI