22 giugno 2017

Calciomercato, Albania: contatti con Inzaghi per la panchina

print-icon
Filippo Inzaghi - Venezia

Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia (Getty)

Proseguono i contatti tra la federazione albanese e l'attuale allenatore del Venezia, trovare l'accordo economico non è facile. Superpippo lascerebbe l'incarico di una panchina di club solamente per una Nazionale...

Tentazione da Ct per Pippo Inzaghi, reduce dal "doblete" ottenuto col Venezia, fresco di promozione in Serie B e della vittoria in Coppa Italia Lega Pro contro il Matera. Adesso però, nonostante le parole del presidente Tacopina riguardo la permanenza di Superpippo, Inzaghi potrebbe anche lasciare il club... destinazione Albania. La federazione sta pensando all'ex attaccante del Milan come sostituto di Gianni De Biasi, ma trovare l'accordo non è semplice. 

Tentazione Albania, ma Inzaghi...

L'Albania su Superpippo quindi, l'attuale allenatore del Venezia sarebbe anche d'accordo. Inzaghi, infatti, lascerebbe la laguna soltanto per accettare un incarico da Ct. Il club lo capisce, ne è consapevole, con l'Albania che continua il pressing sull'ex milanista. Il quale, dopo la promozione in Serie B e la Coppa Italia, potrebbe intraprendere una nuova avventura. 

Tacopina: "Inzaghi resta qui!"

Nonostante l'interesse dell'Albania, comunque, il presidente Tacopina ha le idee molto chiare: "Inzaghi e Perinetti restano qui, abbiamo vinto insieme. Perché dovrebbero lasciare?". In una delle ultime conferenze stampa ha parlato così riguardo la possibilità che Inzaghi lasci la squadra: "È ovvio che Giorgio abbia richieste, quando un professionista è di successo le richieste sono sempre molte. Ribadisco che Perinetti sarà il direttore sportivo, Inzaghi sarà l’allenatore, non stiamo cercando nessuno. Lui ha vinto, perché dovremmo cambiare? Inzaghi vuole cambiare? Parlate con lui. Se un allenatore crede in questo progetto e se va bene lui rimane il nostro allenatore. Non amo i messaggi subliminali, se qualcuno ha qualche problema viene direttamente da me e me lo chiede. Con me funziona così. Se c’è un problema qualcuno viene da me e me lo dice. È un messaggio che do a tutti, questa è la situazione. Se qualcuno non è felice venga da me e lo dica con chiarezza. Se hanno offerte, lo dicano e possono andare senza problemi. Il progetto è molto più grande della singola persona, stiamo costruendo qualcosa che sarà fra i progetti più importanti di tutta Italia. Il progetto continua, non posso rispondere ai messaggi subliminali o a quello che si dice dietro le quinte".

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky