Caricamento in corso...
25 ottobre 2016

Ecco il Giro numero 100, da un'isola all'altra

print-icon
gir

Partenza il 5 maggio dalla Sardegna, dove si correranno 3 tappe, poi il passaggio in Sicilia con l'arrivo in salita sull'Etna e il via da Cefalù. Sono 3.572,2 km, in programma 6 tappe per velocisti, 6 di alta montagna, 7 di media montagna e 2 crono, gran finale il 28 maggio a Milano

Ufficialmente nato e presentato a Milano il Giro d'Italia 2017, l'edizione del centenario o meglio la corsa rosa numero cento (anche se la sua prima volta fu 107 anni fa, nel 1909), con partenza da Alghero in Sardegna il 5 maggio prossimo e tre tappe sull'isola. In omaggio, ovviamente, a Fabio Aru. Poi, dopo il giorno di riposo (8 maggio), la Sicilia con l'arrivo in salita sull'Etna. Presentazione milanese che si apre con una battuta del presidente Rcs (e del Torino), Urbano Cairo: "Da bambino speravo di essere come loro", i ciclisti del Giro d'Italia ovviamente. "Ma quelle salite erano troppo pesanti... era più facile scalare la Rizzoli". Cairo ha infatti conquistato il controllo di Rcs questa estate.

Il Giro sbarcherà sulla Penisola dopo due frazioni in Sicilia. Il 28 maggio l'arrivo conclusivo con la cronometro dall'Autodromo di Monza al Duomo di Milano, dove sarà incoronata la maglia rosa, dopo 3.572,2 chilometri di corsa organizzata da Rcs Sport-La Gazzetta dello Sport. Sono in programma 6 tappe per velocisti, 6 di alta, 7 di media montagna e 2 a cronometro (67,2 km totali).

Dopo quello del'8 maggio il Giro si fermerà per il secondo giorno di riposo lunedì 15 maggio a Foligno, anche per una serie di iniziative a favore delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto scorso. La prima cronometro individuale andrà in scena il giorno dopo, tra i vigneti del Sagrantino (39,2 km da Foligno a Montefalco). Lungo le 21 tappe il Giro 2017 vuole rendere omaggio a campioni del passato come Bartali, Coppi e Pantani e a luoghi storici dell'Italia, da Reggio Emilia, dove nel 1797 è nata la prima bandiera tricolore, a Bergamo, la Città dei Mille, come la ribattezzò Giuseppe Garibaldi.

La settimana finale si aprirà con la Rovetta-Bormio, con la Cima Coppi sui 2.758 metri del versante classico dello Stelvio e un breve sconfinamento sul versante svizzero con la scalata all'Umbrailpass (2.502 metri). La 18ma frazione è il tappone Dolomitico da Moena ad Ortisei con 4 passi (Pordoi, Valparola, Gardena e Pinei). Nella penultima tappa il Monte Grappa verrà scalato dal versante nord dopo parecchi anni e si arriva ad Asiago attraverso un versante inedito, salendo dalla Valstagna.

Queste le tappe ufficiali del Giro 2017:

5/5 Alghero-Olbia
6/5 Olbia-Tortolì
7/5 Tortolì-Cagliari
8/5 riposo
9/5 Cefalù-Etna (Rifugio Sapienza)
10/5 Pedara-Messina
11/5 Reggio Calabria-Terme Luigiane
12/5 Castrovillari-Alberobello
13/5 Molfetta-Peschici
14/5 Montenero di Bisaccia-Blockhaus
15/5 riposo
16/5 Foligno-Montefalco, km 39,2, cronometro individuale
17/5 Firenze-Bagno di Romagna
18/5 Forlì-Reggio Emilia
19/5 Reggio Emilia-Tortona
20/5 Castellania-Oropa
21/5 Valdengo-Bergamo
22/5 riposo
23/5 Rovetta-Bormio, km 227, alta montagna
24/5 Tirano-Canazei, km 219, alta montagna
25/5 Moena-Ortisei/St.Ulrich, km 137, alta montagna
26/5 San Candido/Innichen-Piancavallo, km 191, alta montagna
27/5 Pordenone-Asiago, km 190 km, alta montagna
28/5 Monza-Milano, km 28, cronometro individuale.

Tutti i siti Sky