12 marzo 2017

Ciclismo, Aru si ritira dalla Tirreno-Adriatico

print-icon
fab

Fabio Aru costretto al ritiro (Foto Getty)

Il ciclista sardo ha deciso di non partecipare alla 5^ tappa di oggi per una tracheobronchite acuta. Tenterà di recuperare per il Giro del Trentino, in programma dal 17 al 21 aprile

Fabio Aru si ritira dalla 52^ Tirreno-Adriatico a causa di una tracheobronchite acuta. Il capitano dell'Astana, che ieri ha concluso la tappa sul Terminillo con 4' di ritardo dal trionfatore Nairo Quintana, non prenderà parte alla 5^ tappa di oggi, la Rieti-Fermo. La volontà del ciclista sardo è quello di recuperare il più in fretta possibile in vista del Giro del Trentino, che farà da antipasto al grande obiettivo stagionale di Aru, il Giro d'Italia.

Aru ha voluto spiegare in prima persona su Twitter i motivi del suo ritiro: "Devo abbandonare la Tirreno-Adriatico a malincuore perché è da giorni che sto poco bene. Ho cercato di tener duro ma stanotte sono ancora peggiorato. La cosa più giusta era fermarsi e recuperare un po’ di energie. Mi dispiace per la mia squadra e per i miei compagni che hanno dato il massimo in questi giorni. Li ringrazio per quello che hanno fatto. In bocca al lupo a loro e un saluto a tutti i miei tifosi".

Tutti i siti Sky