06 luglio 2017

Giro Rosa, cade Claudia Cretti: si temono danni cerebrali

print-icon
cla

Claudia Cretti (Facebook)

L'incidente durante la settima tappa Isernia-Baronissi. La ciclista è stata sottoposta ad intervento chirurgico all'ospedale di Benevento: si temono danni cerebrali

Grave incidente per Claudia Cretti al Giro rosa, avvenuto sulla Statale 87 in prossimità del tratto detto della 'Zingara Morta' del comune di Fragneto Monforte, in provincia di Benevento. La ventunenne ciclista bergamasca ora si trova ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Neurologia dell'ospedale civile Rummo di Benevento, dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico cominciato nel tardo pomeriggio, protrattosi per diverse ore fino a tarda notte. "Non ci sono notizie buone e neppure cattive", ha detto al telefono Davide Arzeni, direttore sportivo della Valcar-Pbm, che è rimasto vicino alla Cretti nelle ultime ore.

La nota del team Valcar-PBM

Il team, attraverso una nota diffusa dopo l'incidente, qualche ora prima aveva dichiarato: "Le condizioni di Claudia adesso sono molto gravi e l'atleta è in prognosi riservata perchè si temono danni cerebrali - si legge -. Chiediamo gentilmente di rispettare le persone direttamente coinvolte nella vicenda la famiglia dell'atleta in primis, e poi tutte le nostre tesserate, che sono molto scosse per quanto avvenuto. Daremo informazioni su questa vicenda e suoi sviluppi, anche per evitare la diffusione di notizie false o in ogni caso non precise".

La ricostruzione

Secondo le prime ricostruzioni la Cretti, caduta durante la settima tappa Isernia-Baronissi in una discesa percorsa a circa 90 km/h, avrebbe battuto la testa contro il guardrail. La ciclista ha riportato fratture alla spalla, secondo quanto si apprende dalle ultime notizie, oltre ad aver subito un brutto colpo al capo. I soccorsi per l'atleta della Valcar - PBM sono stati immediati.

I PIU' VISTI DI OGGI