Caricamento in corso...
08 agosto 2017

Ciclismo: Kwiatkowski, rinnovo triennale con il Team Sky

print-icon
Tea

Il corridore polacco ha vinto in stagione la Milano-Sanremo e a San Sebastian, oltre a essere protagonista al fianco di Chris Froome nel successo del britannico al Tour de France: "Questa è la squadra ideale per provare a vincere anche in futuro"

Michal Kwiatkowski corona il suo meraviglioso 2017 con un più che meritato rinnovo triennale con il Team Sky. In questa stagione il ciclista polacco infatti ha conquistato le Strade Bianche (la corsa che si corre lungo le colline toscane a marzo), la Milano-Sanremo e la gara di San Sebastian, aiutando in maniera decisiva Chris Froome nella conquista del suo quarto Tour De France. Lui stesso ha raccontato come quella del rinnovo sia stata una decisione molto facile da prendere, credendo fortemente che il Team Sky sia il miglior posto dove continuare la sua crescita e con il quale vincere il numero maggiore di gare in giro per il mondo nei prossimi tre anni. “Sono davvero felice di avere l’opportunità di prolungare la mia permanenza con questa squadra. Ho ricevuto un grande supporto nelle ultime due stagioni – sia l’anno scorso, in cui ho vissuto dei momenti molto complessi, che in questa meravigliosa ultima annata. Sono qui da 18 mesi, ma è come se facessi parte di questo team da una vita. È quello di cui ho bisogno – sentirmi supportato, come se fossi parte della famiglia, anche durante le difficoltà. Sono molto felice di far parte di questa squadra”.

"Puntare al Tour De France? Una possibilità in futuro"

Una conferma che permetterà così a uno dei corridori più talentuosi del Team Sky di pianificare con tutta calma il suo futuro: “Sono molto fiducioso per il futuro perché questo credo sia realmente l’ambiente dove posso provare a vincere il maggior numero di gare. Questa è stata la miglior stagione della mia carriera e sono felice che non sia ancora terminata. Ho trovato la mia giusta collocazione e condizione, disputando alcune corse fantastiche e disputando un grande Tour”. Prestazioni che hanno portato molti a sottolineare come per il 27enne sia il momento ideale per provare a vincere anche un grande giro: “Molti pensano che sia facile decidere di prendere una direzione diversa o reimpostare la propria preparazione. Io invece credo che sia un processo lento, che necessita di tanta pazienza. Se continuerò a fare bene e magari a trovare la condizione anche nelle gare di sette giorni, poi sarà più facile per me puntare anche a una corsa di tre settimane”. Una continuità di risultati e di condizione riconosciuta anche dal suo capitano Froome, la cui investitura è pesata molto sul suo rinnovo: “Kwiato è stato incredibile sia a livello di successi personali, che come contributo alla squadra. Quanto messo in mostra durante il Tour de France è il simbolo di come possa essere utile e funzionale per il Team Sky”.

I PIU' VISTI DI OGGI