Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 luglio 2019

Tour de France 2019, Dennis lascia per dissidi con la Bahrain? "È la decisione più giusta"

print-icon
den

Il ritiro improvviso nel corso della 12^ tappa del corridore australiano ha destato perplessità: Dennis avrebbe discusso con la squadra, per poi abbandonare il Tour de France senza comunicarlo al team. "Per come mi sento oggi è la decisione più giusta", le sue parole diffuse dalla squadra nella tarda serata di giovedì 18 luglio

LA CRONOMETRO DI PAU LIVE

TOUR, 12^ TAPPA: VINCE YATES

Un ritiro dal Tour de France come quello di Rohan Dennis non s’era mai visto, tanto che in queste ore il suo addio improvviso alla Grande Boucle sta assumendo i contorni di un romanzo giallo (e non solo per il colore simbolo della corsa). Il corridore australiano classe 1990 è sceso dalla bicicletta nel corso della 12^ tappa da Tolosa a Bagneres de Bigorre. Era in fuga e da un momento all’altro il suo Tour è finito. Per tutta la giornata di giovedì 18 luglio si è cercato di trovare una spiegazione, ma né lo scarno comunicato del suo team, la Bahrain-Merida, né le parole diffuse in tarda serata dall’australiano hanno risolto il mistero.

Le tappe del "giallo" Dennis

Ricapitolando. Mentre il gruppo deve ancora arrivare al traguardo la Bahrain-Merida, la squadra capitanata da Vincenzo Nibali, fa sapere tramite i propri canali social che "La priorità è la salute dei nostri corridori, quindi avvieremo un'indagine immediata, ma non commenteremo ulteriormente finché non avremo stabilito cosa sia successo realmente".

Secondo la tv francese, notizia riportata anche dal The Independent, Dennis sarebbe stato visto discutere con l’ammiraglia del team prima di scendere dalla bicicletta e ritirarsi. Il campione del mondo a cronometro a Innsbruck 2018 ha raggiunto il traguardo in auto, è salito sul bus della squadra per raccogliere i suoi oggetti personali e se n’è andato accompagnato dal suo agente Andrew McQuaid senza rilasciare dichiarazioni. Il tutto prima della cronometro di Pau, che lo vedeva tra i grandi favoriti per la vittoria finale, lui che è uno specialista delle prove contro il tempo. Poi in tarda serata ecco il comunicato con le parole di Dennis. "Sono molto dispiaciuto per aver lasciato la corsa a questo punto – il commento di Dennis -. Ovviamente la cronometro era un grande obiettivo per me e per la squadra ma considerato come mi sento attualmente ho preso la decisione giusta. Auguro ai miei compagni il meglio per il resto della corsa. Spero di tornare a gareggiare in questa grande gara nelle prossime stagioni".

Ma cosa è veramente successo tra la Bahrain-Merida e il suo corridore? Si parla di dissidi contrattuali, ma anche di opinioni diverse relative ai materiali utilizzati dalla squadra, dalla tipologia di bicicletta al body. Solo supposizioni, al momento. La verità è che il team del Bahrain ha buttato al vento una possibile vittoria di tappa al Tour. Un’altra grana dopo i mal di pancia di Vincenzo Nibali (in scadenza di contratto e promesso alla Trek-Segafredo), che ieri ha stretto i denti nonostante i problemi di stomaco ed è arrivato a 19 minuti dal vincitore Yates.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi