Caricamento in corso...

Giro, top&flop: Scarponi può sorridere, ma occhio a Schleck

Nonostante la sconfitta per mano di Tiralongo, il marchigiano della Lampre sembra in crescita. Come il lussemburghese, venuto al Giro per caso e molto pericoloso. Nella multinazionale Garmin, oltre alla neo-maglia rosa Hesjedal, bravo il giovane Stetina