user
29 settembre 2017

Fantacalcio, consigli per gli attaccanti: Icardi è quasi perfetto

print-icon
ica

Numeri, cifre e analisi degli attaccanti dopo 6 giornate di campionato. Icardi è chirurgico mentre Coda può essere una sorpresa, a patto che il Benevento inizi a segnare. E Ljajic fa meglio di Belotti

Ci sono numeri che il campo non può spiegare e ci sono cose di campo che i numeri non possono spiegare. Quando si tratta di comparare cifre e dati per analizzare (o prevedere) una partita, non tutto può essere risolto. Il discorso vale anche per il fantacalcio. Ogni weekend è un bel rebus, soprattutto per chi gioca a Superscudetto visto che si può cambiare la formazione ogni settimana.

Vediamo se e come i numeri possono darci una mano a capire chi sta facendo bene e chi no nel reparto d’attacco: certo, i gol sono un importante termine di raffronto ma non ci basiamo solo su quello: precisione e conversione possono aiutare tutti i fantallenatori che si trovano di fronte a quel sottobosco di attaccanti dal medio-basso costo. Il colpaccio sta anche qui

Per ogni attaccante troverete le seguenti voci

  • Quotazione Superscudetto

  • Tiri totali tentati (esclusi quelli su rigore)

  • Tiri in porta (esclusi quelli su rigore)

  • Gol (esclusi quelli su rigore)

  • % precisione (la percentuale di tiri che finiscono in porta)

  • % conversione (la percentuale di tiri in porta che finiscono in gol)

 

Partiamo dal giocatore che, numericamente, rappresenta la quasi perfezione

  • Mauro Icardi (62, 10, 9, 3, 90%, 33%) – L’argentino dell’Inter ha segnato 6 reti ma 3 sono arrivate dal dischetto. Il fatto che sia un attaccante da area di rigore è testimoniato dalla % di precisione: 10 tiri totali fin qui, solo 1 non ha centrato la porta. Tanta roba!


Ecco una breve carrellata degli altri attaccanti da monitorare (nel bene e nel male)

  • Massimo Coda (11, 19, 10, 0, 53%, 0%) – Lo scorso anno fu Miguel Veloso il giocatore col più alto numero di tiri in porta senza però gol segnati. Al momento in Serie A c’è Coda con questo primato. La sua percentuale di precisione è oltre il 50% ma il problema gol del Benevento riguarda anche lui. Attenzione però perché i suoi numeri ci dicono anche che prende un buon numero di tiri. Continuando così difficilmente resterà a secco quindi potrebbe essere un buon colpo low cost

  • Ivan Perisic (34, 13, 6, 3, 46%, 50%) e José Maria Callejon (55, 10, 8, 4, 80%, 50%) – A parte Dybala che trasforma in gol quasi il 65% dei propri tiri in porta, l’esterno dell’Inter e quello del Napoli sono gli unici due con una % di conversione al 50% (tra i giocatori con un minimo di 5 tiri in porta effettuati). Perisic tenta più tiri ma Callejon è molto più preciso. Badate bene però perchè Perisic è un 'intruso' visto che è centrocampista!

  • Adem Ljajic (40, 16, 11, 3, 69%, 27%) – A parte i ‘marziani’ che sono ai piani alti della classifica marcatori, il serbo del Torino è tra gli attaccanti col più alto numero di tiri in porta. Addirittura più del terminale offensivo dei granata. Belotti infatti è fermo a quota 8 tiri nello specchio.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi