06 ottobre 2017

Quotazioni fantacalcio: ecco plusvalenze e minusvalenze stagionali

print-icon
sar

Dopo 7 giornate è tempo di primi bilanci anche a Superscudetto. Come sono oscillati i valori dei giocatori da inizio anno ad oggi? C'è chi ha guadagnato e chi ha perso e la rosa del Napoli vale oltre 30 crediti in più

Quando abbiamo letto per la prima volta la lista quotazioni di Superscudetto ci siamo fatti subito un’idea dei possibili affari o di quella “super spesa” che però andava fatta. Dopo 7 giornate di campionato diamo uno sguardo alle attuali quotazioni e compariamole con quelle di inizio stagione per vedere chi ha perso valore, chi lo ha guadagnato e via dicendo.

Come stanno andando i pezzi da 90 di inizio anno? Erano i più costosi (ovviamente erano attaccanti)… ora quanto valgono? Vediamo i primi 10

  • Solo DUE attaccanti hanno perso valore: il ‘Gallo’ Belotti era partito da una quotazione di 57. Oggi costa 53. Oscillazione negativa di -4 così come per Gonzalo Higuain passato da un iniziale 60 ad un attuale 56

  • Solo Lorenzo Insigne fa segnare uno zero quanto a variazione: costava 53 alla prima giornata e il prezzo, oggi, è lo stesso (anche se nel corso delle 7 giornata ha toccato un valore massimo di 55). Leggero aumento invece per Icardi, Callejon e Dzeko. Il capitano nerazzurro fa registrare un +1 (da 59 a 60), lo spagnolo del Napoli un +3 (da 51 a 54) mentre il bomber romanista si assesta su un +6 (da 58 a 64).

  • Impennate importanti per Mertens, Dybala e Immobile. Il “Ciro” napoletano è arrivato a una quotazione di 64 contro l’iniziale 56 (+8). Per “La Joya” bianconera e la punta principe di Simone Inzaghi è parità: entrambi hanno visto aumentare il proprio valore di 13 crediti rispetto ad inizio stagione.

Tra quelli che invece hanno visto ridursi il proprio valore, gli infortunati di lungo corso la fanno da padrone: Felipe Anderson, Meggiorini e Pjaca non hanno ancora messo il piede in campo e per tutti c’è un -8 da registrare. Schick e Lapadula invece costavano rispettivamente 50 e 43 a inizio stagione. Anche per loro la ‘perdita’ è stata di 8 crediti. Oggi infatti l’attaccante romanista va via a 42 mentre quello rossoblù a 35.

Tra i giocatori che hanno visto scendere la propria valutazione di 7 punti troviamo: Andrè Silva, Destro, Falcinelli, Milik e Sadiq.

A proposito di big, andiamo a fare i conti alle singole squadre (in rigoroso ordine di classifica) prendendo in considerazione per ognuna 16 giocatori tra quelli che, a inizio anno, costavano di più:

Napoli

  • valore rosa alla 1° giornata => 400
  • valore rosa dopo la 7ma giornata => 433
  • Plusvalenza/minusvalenza => +33


Inter

  • valore rosa alla 1° giornata => 324
  • valore rosa dopo la 7ma giornata => 331
  • Plusvalenza/minusvalenza => +7


Juventus

  • valore rosa alla 1° giornata => 405
  • valore rosa dopo la 7ma giornata => 407
  • Plusvalenza/minusvalenza => +2


Roma

  • valore rosa alla 1° giornata => 387
  • valore rosa dopo la 7ma giornata => 397
  • Plusvalenza/minusvalenza => +10


Lazio

  • valore rosa alla 1° giornata => 256 (escludendo Nani)
  • valore rosa dopo la 7ma giornata => 279 (escludendo Nani)
  • Plusvalenza/minusvalenza => +23


Milan

  • valore rosa alla 1° giornata => 324
  • valore rosa dopo la 7ma giornata => 309
  • Plusvalenza/minusvalenza => -15

I PIU' VISTI DI OGGI