user
09 settembre 2018

Consigli fantacalcio: le migliori combinazioni per i portieri

print-icon
han

C'è chi sceglie un portiere e tutte le sue riserve e chi invece preferisce averne 2 o 3 titolari in modo da ruotarli. Non dimenticate però di verificare gli incroci in modo da poter avere quasi sempre un portiere casalingo senza per forza prendere quelli di alta classifica

CREA LA TUA LEGA

CONSIGLI FANTACALCIO: GLI ATTACCANTI

Le prime tre giornate di campionato, numeri alla mano, ci hanno raccontato una storia che magari non ci saremmo aspettati di leggere. Ovviamente il riferimento è ai portieri: ruolo che è sempre abbastanza delicato (e spesso sottovalutato) in sede d’asta. Nella scorsa annata, dopo i primi 270’ di gioco, Juventus, Inter e Torino avevano già collezionato due cleen sheet. In questa stagione, in testa a questa speciale classifica, ci sono Empoli e Spal. Ciò ovviamente non significa che la storia sia completamente cambiata ma che i classici ragionamenti sui portieri delle ‘big’ potrebbero portarci in dote qualche delusione e molte spese senza il giusto ritorno d’investimento.

Ogni fantallenatore ha la propria strategia quando si tratta di scegliere i portieri da mettere in rosa. Analizzando incroci, dati e metodo di scelta si può avere un quadro generale molto utile. Al fantacalcio non ci sono solo gli attaccanti: la scelta del portiere può essere forzata o libera e l’investimento può essere pesante o low cost. Come al solito, un consiglio utile è quello di confrontare le quotazioni che trovate su Superscudetto, il fantacalcio di Sky: è sempre un buon modo per capire quanto budget destinare ai vari Donnarumma, Olsen, Terracciano, Sepe e compagnia. Poi ci sono gli ‘incroci perfetti’ che devono essere tra i vostri fogli di ‘consigli fantacalcio’ una volta che vi presenterete all’asta. Quanto cambia (se cambia) avere un portiere impegnato in casa o in trasferta? Anche i ‘big’ tradiscono nelle gare in trasferta? Scopriamolo attraverso i numeri dello scorso anno

  • L’Inter ha chiuso l’annata con 17 clean sheet, 10 di questi sono arrivati a San Siro. Handanovic quindi è rimasto imbattuto in una gara su 2 giocata al ‘Meazza’

  • Roma e Napoli hanno avuto differente sorte: entrambe hanno registrato uno 0 alla voce gol subiti in 12 delle 19 trasferte. In casa invece i giallorossi si sono fermati a 7 mentre gli azzurri a 6

  • La maggior parte delle medio piccole hanno fatto registrare più clean sheet casalinghi anche se la differenza, in alcuni casi, è davvero minima.

Poi c’è la questione legata al numero di gol presi quando non si resta imbattuti soprattutto nelle gare casalinghe perché in trasferta tutto può succedere. Sempre in relazione allo scorso anno scopriamo che

  • La Juventus solo una volta allo ‘Stadium’ ha subito più di una rete

  • L’Udinese in 6 occasioni ha dovuto concedere esattamente 2 reti e in 3 occasioni i gol subiti sono stati almeno 3

  • Il Genoa in casa ha chiuso per 4 volte, al pari della Spal, con 3 o più reti subite

  • Al ‘Franchi’ la Fiorentina ha preso esattamente un gol in 6 occasioni; due gol in sole 2 partite mentre è stata bucata almeno 3 volte in una partita in 3 casi

Dicevamo della famosa tabella degli incroci. Eccovi il riassunto delle partite che i vari portieri giocano in casa. Ovviamente le squadre che condividono lo stadio o la città avranno un’alternanza perfetta: riuscire ad avere in rosa Donnarumma e Handanovic vi garantirebbe in ogni giornata un portiere ‘casalingo’. I derby però non sono gli unici casi. Nella tabella che segue abbiamo indicato

  • con il numero 38 gli incroci perfetti nei quali ogni volta un portiere è in casa e uno fuori (i numeri hanno sfondo VERDE)

  • In BLU invece troverete gli incroci che garantiscono un’alternanza di almeno 30 gare

  • In ROSSO sono indicate le peggiori alternanze: in questo caso sono evidenziate le coppie di squadre che hanno meno di 10 partite di alternanza casa-fuori

 

Tutto chiaro ma alla fine la domanda è: quali sono i consigli migliori per i portieri durante l’asta del fantacalcio? Premesso che non si possono pianificare i rigori parati (a proposito: dopo 3 giornate solo 4 rigori assegnati e nessuno parato), l’ideale sarebbe avere 3 titolari, due dei quali di fascia media. La scelta forzata del ‘prendo il titolare forte e tutte le sue riserve’ può pagare fino a un certo punto. Certamente quest’ultima strategia vi libera da ogni pensiero: quando dovrete pensare alla formazione il portiere è già deciso e ne restano ‘solo’ 10 da scegliere.

Portieri come Strakosha e Donnarumma costeranno parecchio. Nella scorsa stagione il milanista ha registrato 12 clean sheet mentre il laziale 11. Sicuri che queste cifre non possano essere raggiunte o avvicinate con 2 portieri di seconda o terza fascia? Se lo scorso anno aveste avuto in rosa i portieri di Torino e Chievo, avreste messo insieme 18 clean sheet: togliamone 5 tra quelli che sono arrivati nella stessa giornata e qualche formazione sbagliata. Il totale fa 13 e magari la somma spesa è stata inferiore a qualche portiere di primissima fascia.

Considerando le dinamiche dell’asta del fantacalcio il consiglio è uguale sia che voi siate di un partito o dell’altro: volete titolare forte e sue riserve? Chiamatelo subito. Volete 2 o 3 titolari da ruotare? Chiamateli subito. In quest’ultimo caso però dovete pensare ad una possibile lista di 5 o 6 portieri che rientrino nella vostra strategia perché è abbastanza difficile che riusciate a prendere i primi della lista. Come dicevamo il consiglio è quello di chiamare tutti presto. Perché? Perché all’inizio dell’asta molti pensano ad altro: in tanti pensano che attaccanti costosi e centrocampisti dal gol facile siano i primi tasselli da inserire in rosa. Ai portieri penseranno dopo.

Il budget da destinare alla porta può variare in maniera evidente: un altro consiglio per l’asta è quello di provare a simulare entrambe le strategie. Capire come poter spendere per gli altri ruoli può influire sulla scelta dei portieri. Ogni credito conta nell’asta di inizio anno quindi prendete in considerazione ogni possibile situazione. Volevate uno dei top 3 portieri ma non siete riusciti a prenderne nemmeno 1? Attivate il piano B visto che difficilmente il budget da destinare alla porta potrà scombinare in maniera pesante il vostro portafoglio di crediti.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi