user
13 settembre 2018

Fantacalcio, i consigli di Superscudetto: difensori centrali o terzini, chi ha portato più bonus?

print-icon
kou

All'asta del fantacalcio c'è chi punta su difensori centrali con spiccate doti offensive e chi invece spera negli assist dei terzini. Qual è la ricetta magica? Grazie ai numeri delle ultime tre stagioni, vediamo chi ha fatto meglio

Il giorno prima dell’asta del fantacalcio si ripassa tutto: strategie, numeri, budget, obiettivi più o meno realizzabili, coppie, specialisti e possibili jolly stagionali. Potessimo esprimere tre desideri fantacalcistici uno sarebbe sicuramente quello di avere in difesa il maggior numero di giocatori con gol e assist. Meglio prendere un terzino o un centrale? Quale ruolo difensivo, alla lunga, paga a livello offensivo. Prima di addentrarci nei numeri, facciamo un piccolo ragionamento: dato il ruolo, è più probabile ipotizzare un gol o un assist? Non è detto che il centrale difensivo debba fare gol di testa su angolo o che un terzino azzecchi sempre inserimento o conclusione da fuori. Certamente è utile conoscere la produttività offensiva di una determinata squadra sulle situazioni da palla inattiva. Si possono fare determinati ragionamenti che restano però ipotetici (ricordate Glik o Acerbi passati in una stagione da goleador a difensori con zero reti?). E’ invece più probabile che un terzino porti in dote un certo numero di assist. Il perché è abbastanza semplice: il difensore si piazza in area avversaria solo in determinate situazioni (punizioni o corner); è difficile che in una classica azione manovrata, il terminale sia un centrale. Quindi possiamo dire che il ‘lavoro’ dei difensori centrali non è quello di partecipare alla manovra offensiva nell’ultima trequarti. Al contrario i terzini hanno un ruolo importante anche nelle situazioni di ‘open play’. I cross o le conclusioni dei laterali difensivi non arrivano sempre e solo da palla inattiva. Questo perché si chiede loro di essere attivi anche nella trequarti avversaria.


Capite bene che il contributo più continuo è del terzino che potrà portare un discreto numero di assist ma (magari) pochi gol. Calcoli alla mano, per ogni rete segnata da un difensore centrale, servono tre assist di un terzino per pareggiare i conti. Quindi qual è la risposta al quesito: ‘chi porta più bonus al fantacalcio?’ Per rispondere, e di conseguenza darvi consigli in merito, analizziamo sia il rendimento di squadra che individuale. Prendiamo i dati e reti su palla inattiva delle ultime 3 stagioni di Serie A. La classifica dice

Reti su azioni da calcio d’angolo

  • Juventus, Atalanta e Lazio: 28 gol

  • Napoli: 27

  • Inter e Milan: 26

Classifica angoli battuti

  • Inter: 840

  • Roma 752

  • Napoli 729

Salta all’occhio che non è poi così semplice segnare con una certa continuità su angolo. Stesso discorso, in piccolo, per le punizioni indirette. Ci sono un sacco di assist che non possono diventare tali in quanto manca il gol. Ci sono giocatori che sono abilissimi nei passaggi chiave o negli assist ma che non vedono aumentare il numero delle assistenze per motivi ‘esterni’: tiro sbagliato dell’attaccante, parata del portiere e via dicendo. Usando sempre i numeri vediamo la divisione, anno per anno, di gol e assist dei difensori così da poter rispondere al quesito legato ai bonus

Stagione 2015-2016

Difensori centrali: 53 gol e 15 assist

Terzini: 60 gol e 80 assist

Stagione 2016-2017

Difensori centrali: 62 gol e 18 assist

Terzini: 54 gol e 102 assist

Stagione 2017-2018

Difensori centrali: 75 gol e 15 assist

Terzini: 48 gol e 90 assist


 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi