user
27 ottobre 2018

Consigli Fantacalcio: i 'campo o panca' della decima giornata

print-icon

Ogni giornata nasconde insidie, rischi e turnover ma ci sono anche i dati che ci aiutano a capire chi dovrà essere un titolare inamovibile della nostra fantasquadra. La nostra fantarubrica passa in rassegna 10 nomi equamente suddivisi tra campo e panchina

LE PROBABILI FORMAZIONI

Napoli-Roma e Lazio-Inter. Sono i due match clou della decima giornata e come sempre non è facile scegliere chi schierare e chi evitare in quelle partite ‘da tripla’. In questo lungo weekend però ‘le trappole’ non sono soltanto i due posticipi. Se ci basassimo sull’ultima giornata di campionato potremmo arrivare a deduzioni fuorvianti, in più ci sono trend che sono cambiati sia in meglio che in peggio. Ancora qualche punto di domanda su un paio di squadre che potrebbero fare la gioia dei fantallenatori così come trascinarli nel baratro.


Ecco quindi una panoramica su chi mettere in campo e chi lasciare in panchina al fantacalcio. Prima del listone sono necessarie due premesse:

Giocatori come Icardi, Cristiano Ronaldo, Higuain e gli altri bomber spesso non verranno citati in quanto sono quasi sempre da mettere. Saranno presenti nelle liste solo in caso di “panca” oppure come consigliati in un match particolarmente difficile.

Nelle varie motivazioni cercheremo di supportare la spiegazione e il consiglio anche con dati statistici sulla base di quanto una squadra crea e di quanto un’altra concede.

CAMPO

Titolare della settimana – Joao Pedro vs Chievo

Il cambio di ruolo ha fatto bene sia a lui che al Cagliari: nelle ultime due uscite ha tirato come non mai. Dal suo ritorno dopo la squalifica, il brasiliano ha provato la conclusione per 14 volte, comprenendo anche i tiri che sono stati respinti da un difesore; 9 di questi 14 tentativi sono arrivati tra ottava e nona giornata. Difficile che il Chievo ripeta una prestazione come quella contro l'Atalanta ma è un Cagliari che quest'anno in casa pare avere meno difficioltà nel fare punti. La coppia Joao Pedro-Pavoletti può candidarsi come rivelazione dell'anno.

Christian Kouamé vs Bologna

Si gioca il posto con Pandev ma è favorito sul macedone per ua maglia da titolare. Tutti puntano ovviamente su Piatek (consigliatissimo) ma non distogliete lo sguardo da Kouamè. Fin qui in stagione ha messo insieme già 3 assist e oltre 10 occasioni create. Quello che più colpisce è però la costanza di rendimento e la media voto; difficile che vada sotto il sei. E' uno di quegli attaccanti che fanno e faranno le fortune dei fantallenatori. Ci sono attaccanti troppo soli che o segnano o prendono 5. Alla voce 'media voto quando non fa gol' spicca, tra gli altri, Kouamè

Patrick Cutrone vs Sampdoria

E' un rischio calcolato: Gattuso sta pensando di giocare con il 4-4-2, unico sistema di gioco che permetta la coesistenza di Cutrone e Higuain. E' un Milan che deve risollevarsi dopo le due sconfitte consecutive. Chiaramente non ci sono troppi dati statistici a supporto della tesi Cutrone ma attenzione: la Samp difende con le due linee ben separate. L'utilizzo di Cutrone può certamente aiutare anche Gonzalo Higuain a fare ciò che aveva imparato a fare: venirsi a prendere ill pallone e dettare il suggerimento in profondità. Lo ha fatto a Napoli e a Torino. Con Gattuso molto meno. Cutrone lo abbiamo definito 'rischio' in quanto la Samp non ha ancora chiuso una partita con 2 gol subiti. 

Andrea Petagna vs Frosinone

I numeri dell'attaccante della Spal non mentono: 23 tiri tentati in stagione, 16 dei quali finiti nello specchio. Semplici sta cercando di ottimizzare al meglio l'ex Atalanta che difetta ancora un nel gioco aereo (solo 7 duelli aerei vinti su 26 totali). Il Frosinone è la seconda squadra di A per gol totali ovvero: fino ad oggi, le gare che hanno coinvolto la squadra di Longo hanno generato (da una parte e dall'altra) un totale di 30 reti. Solo il Chievo ne ha generate di più (31) 

Alejandro Gomez vs Parma

Il 'Papu' in questa stagione sta alzando i propri numeri offensivi: al di là dell'effettivo numero di gol segnati, il capitano dell'Atalanta sta cercando di più la conclusione soprattutto da dentro l'area di rigore (cosa che gli era mancata nella scorsa stagione). E' nella top 10 del nostro campionato per tiri tentati sui 90 minuti (3,26 tiri x 90). Il tasso di conversione dei tiri in porta è ancora piuttosto basso ma continuando di questo passo e prendendosi tiri ad alta percentuale di realizzazione, il dato non può che migliorare.

PANCA

Panchinaro della settimana – Edin Dzeko vs Napoli

La Champions lo ha risvegliato ma la gara del 'San Paolo' rischia di non fargli iniziare una striscia di gare con gol consecutivi. Il Napoli, in casa, concede in media poco più di due tiri in porta a partita. Per realizzare le due reti messe a referto fin qui in campionato, il bosniaco della Roma ha dovuto tirare in porta ben 14 volte. In più il Napoli in casa ha concesso solo 2 gol. Entrambi al Milan: segnarono Bonaventura e Calabria. Tradotto: in casa del Napoli gli attaccanti avversari sono ancora seza reti.

Joaquin Correa vs Inter

La Lazio cercherà di porre fine a una striscia negativa: la squadra di Simone Inzaghi non ha ancora raccolto punti egli scontri diretti d'alta classifica. Oltre alla sconfitta contro la Juventus sono infatti arrivati anche i KO nel derby e contro il Napoli. L'Inter di Spalletti, come abbiamo visto in 'Fanta Room', subisce poco e Correa è in un ballottaggio a tre che potrebbe non premiarlo. 

Marko Pjaca vs Torino

Il tridente della Fiorentina non se la sta passando benissimo. Pioli deve far ritrovare verve e gol almeno a due dei tre là davanti: ogni settimana c'è sempre il ballottaggio per il terzo posto al fianco di Simeone e Chiesa e la decima di campionato non fa eccezione. Eysseric e Mirallas provano a scalzare Pjaca che nelle ultime uscite ha totalizzato 204 minuti passati sul terreno di gioco con appena due tiri effettati. Una temporanea pochezza offensiva che non è passata inosservata dato che Pioli non lo ha mai tenuto in campo per 90'.

Mariusz Stepinski vs Cagliari

E' ancora relativamente difficile inquadrare il Chievo di Ventura. La sfida contro l'Atalanta non può fare completamente testo dato che c'erano vari assenti, molti esperimenti e un espulso dopo appena 40' di gioco. Con D'Anna in panchina Stepinski era, nonostante le sconfitte, un'arma da prendere ogni tanto in considerazione. Ora però gli arrivano meno palloni e la sua produzione offensiva ne risente eccome: Nei 180' giocati tra quinta e sesta giornata, l'attaccante gialloblù aveva tirato 7 volte. Nelle ultime 3 gare solo una conclusione in quasi 200 minuti passati sul campo.

Miha Zajc vs Juventus

E' vero: in caso di sconfitta dell'Empoli non è detto che la Juventus non subisca gol e Zajc spesso e volentieri rientra nella 'catena di gioco' che porta al gol della squadra di Andreazzoli. E' uno che ci prova sempre dato che anche lui, al apri del consigliato Gomez ha una media tiri e tiri in porta x 90 molto alta. Stando ai numeri della Juventus però l'unica speranza per Zajc, come per altri suoi compagni, è quella di portare a casa un buon voto 'propositivo'. La squadra di Allegri ha totalizzato 12 punti in trasferta, ha subito solo 2 reti su azione e in 4 gare ha concesso un totale di appena 2,95 xG. Se Andreazzoli dovesse proporre un Empoli molto difensivo, Zajc potrebbe essere troppo isolato e vedere pochi palloni.


 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi