Formula 1, Red Bull retrocede Gasly in Toro Rosso: Albon affiancherà Verstappen

Formula 1

Red Bull ha confermato la retrocessione del pilota francese in Toro Rosso e la conseguente promozione di Albon che correrà per il resto della stagione con la RB15

L'ESTATE DEL MERCATO PILOTI

F1, CALENDARIO E CLASSIFICHE

La Red Bull ha deciso di retrocedere Pierre Gasly in Toro Rosso con effetto immediato, al fianco di Daniil Kvyat e di promuovere nella scuderia principale Alexander Albon. Il pilota anglo-thailandese affiancherà Max Verstappen per il resto della stagione nel team austriaco. Una rivoluzione in casa Red Bull, che però non stupisce a seguito di una serie di insuccessi di Gasly, che già dal prossimo Gran Premio del Belgio correrà nella squadra di Faenza. Il comunicato ufficiale recita: "Red Bull ha una posizione unica avendo quattro talenti di F1 sotto contratto che possono essere rotati tra il team e la Toro Rosso. Il team utilizzerà le prossime nove gare per valutare le prestazioni di Alex per poi prendere una decisione sul pilota che affiancherà Max Verstappen nel 2020". Non è la prima volta che in Red Bull salta un sedile nel corso di una stagione. Una situazione simile si verificò già nel 2016 con Kvyat che fu sacrificato per dare spazio al giovane talento olandese.

I più letti