Formula 1, classifiche del Mondiale dopo il GP di Singapore. La Ferrari in rimonta

Formula 1

Mancava dal GP dell'Ungheria 2017 una doppietta Ferrari: a Marina Bay ci sono riusciti Vettel e Leclerc, con la Mercedes che resta fuori dal podio. Il monegasco recupera 6 punti su Hamilton e 8 su Bottas, il tedesco rispettivamente 13 e 15. Nel Mondiale Costruttori rosicchiati 21 punti. La Rossa può ancora vincere un titolo?

LA CRONACA DEL GP DI SINGAPORE

LE CLASSIFICHE NEL DETTAGLIO

TUTTI I VIDEO - LE REPLICHE - FOTO. LE 84 DOPPIETTE FERRARI

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

La Ferrari può ancora vincere un titolo in questo Mondiale? La risposta è sì, stando all'aritmetica, anche se vale la pena precisare che l'impresa, anche dopo il terzo successo consecutivo della Rossa a Singapore, resta ancora un affare molto complicato. Sebastian Vettel è tornato a vincere dopo 22 gran premi di digiuno, mentre Charles Leclerc ha dato continuità ai successi di Spa e Monza con un secondo posto che cambia ulteriormente le classifiche del Mondiale, ovviamente a partire da quella piloti. 

Quanto hanno recupeato Vettel e Leclerc?

Nella graduatoria che interessa maggiormente i tifosi, Lewis Hamilton è sempre in testa: ha 296 punti contro i 231 del compagno di squadra Bottas e i 200 di Verstappen su Red Bull. Dunque, alla Ferrari serve davvero un'impresa per cambiare l'andamento di un campionato che comuque si è riacceso. Cioò premesso, dopo Marina Bay sono 6 i punti recuperati da Leclerc, terzo in classifica (appaiato con Verstappen), sul leader Hamilton, con un distacco di 96 lunghezze tra i due (quasi la somma dei punti di 4 vittorie), 8, invece, quelli recuperati su Bottas. Quanto a Vettel, invece, il vincitore di Singapore ha 102 punti dal primo posto. Il tedesco ha recuperato sui primi due rispettivamente 13 e 15 punti. Ricordiamo che i primi 10 classificati in gara guadagnano rispettivamente 25, 18, 15, 12, 10, 8, 6, 4, 2, 1 punti. Da quest'anno, inoltre, un punto "extra" al pilota che registra il giro veloce, solo se classificato nei primi 10 posti. Ecco perché magnussen non lo ha ottenuto a Marina Bay.

Classifica piloti

1 Lewis Hamilton 296
2 Valtteri Bottas 231
3 Charles Leclerc 200
4 Max Verstappen 200
5 Sebastian Vettel 194
6 Pierre Gasly 69
7 Carlos Sainz Jr. 58
8 Alexander Albon 42
9 Daniel Ricciardo 34
10 Nico Hulkenberg 33
11 Daniil Kvyat 33
12 Kimi Raikkonen 31
13 Lando Norris 31
14 Sergio Perez 27
15 Lance Stroll 19
16 Kevin Magnusen 18
17 Romain Grosjean 8
18 Antonio Giovinazzi 4
19 Robert Kubica 1
20 George Russell 0

Classifica costruttori

La rincorsa della Ferrari nel Mondiale Costruttori appare altrettanto complicata. Sono attualmente 133 i punti di distacco tra i due team, con la Scuderia di Maranello che dopo la gara di Marina Bay ha rosicchiato agli avversari 21 punti. Insomma, per capire se la missione Ferrari è possibile, sarà determinante la prossima gara in Russia.

1 Mercedes 527
2 Ferrari 394
3 Red Bull Racing 289
4 McLaren 89
5 Renault 67
6 Toro Rosso 55
7 Racing Point 46
8 Alfa Romeo 35
9 Haas 26
10 Williams 1

I più letti