Formula 1, GP Giappone. Giovinazzi: "Con questi risultati, nessuno mi toglierà il sedile"

Formula 1

Antonio Giovinazzi è ancora in attesa di sapere se il suo futuro sarà o meno in Formula 1. Alla vigilia del weekend in pista a Suzuka, per il 17esimo Gran Premio stagionale, il pilota della Alfa Romeo si mostra fiducioso: "Continuando così, sicuramente ci sarà un lieto fine"

GP GIAPPONE, LA CRONACA DELLA GARA

Antonio Giovinazzi è a caccia di riscatto, dopo il 15esimo posto di Sochi, e di certezze, in vista della prossima stagione. Il pilota italiano, protagonista nel Mondiale in corso con la Alfa Romeo, non ha ancora ricevuto la riconferma per il prossimo anno. Giovinazzi si dice però convinto che la strada seguita negli ultimi GP sia quella giusta per rimanere in F1 anche nel 2020. "Ancora non sappiamo cosa succederà il prossimo anno, ma se i risultati saranno questi nessuno mi potrà togliere il sedile il prossimo anno. Continuiamo così e ci sarà un lieto fine".

"A Sochi domenica negativa, ma qui è un'altra storia"

Giovinazzi dimostra di aver maturato molta fiducia gara dopo gara, anche attraverso domeniche difficili, come quella in Russia: "Sochi non è stato un GP molto positivo per noi, ma qui è totalmente diverso".  Il pilota della Alfa Romeo sembra consapevole di cosa lo aspetterà nel weekend di Suzuka: "Bisogna fare più km possiibli. Il meteo sarà incerto, noi dobbiamo essere positivi. Alla fine, nelle ultime gare, solo a Sochi la macchina ha avuto difficoltà, a Singapore, Monza e Spa ci siamo dimostrati competitivi".

I più letti