user
12 novembre 2018

Formula 1, GP Brasile: Verstappen-Ocon, un contatto così era già nel 2001. Lo provocò il papà di Max. VIDEO

print-icon

L'episodio clou del GP del Brasile, con il contatto Ocon-Verstappen che ha sbarrato la strada della vittoria al pilota Red Bull, ha un precedente: nel 2001 fu Jos, papà del pilota Red Bull, a provocare un incidente analogo e sullo stesso tracciato. Strani scherzi del destino...

GP DEL BRASILE, HIGHLIGHTS E CLASSIFICHE

VIDEO. VERSTAPPEN, SPINTE E INSULTI A OCON

Una vittoria sfumata dopo l’incidente con Ocon in fase di doppiaggio. Spinte e insulti a fine gara contro il pilota della Force India. La gara di Max Verstappen è stata compromessa dall’incidente con il francese al 44° giro, mentre era leader della corsa. Alla fine del Gran Premio del Brasile ha fatto fatica a trattenere la sua rabbia per il successo mancato a Interlagos: i due sono quasi arrivati alle mani. Ha chiuso al 2° posto, ma con l’amaro in bocca dopo una grande rimonta, condita da sorpassi capolavoro. Difficile che riesca a smaltire l’arrabbiatura in breve tempo. Per farlo potrebbe chiedere consiglio a suo padre Jos, che nel 2001 si rese protagonista di un episodio analogo. Anche il quel caso l’incidente accadde durante il GP di Interlagos: nel 39° giro della gara, papà Verstappen  tamponò il leader Montoya dopo essere stato doppiato dallo stesso pilota della Williams. Il colombiano fu costretto al ritiro: Coulthard andò in testa e riuscì a conquistare la vittoria. Jos Verstappen come Ocon. Chissà se, dopo questo precedente che coinvolge suo padre, Max riuscirà a perdonare il francese della Force India.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi