Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 gennaio 2019

Schumoji, le emoticons di sua maestà Michael: guida semiseria per l'utilizzo

print-icon

Ecco perché non potete non avere sul vostro smartphone le Schumoj, le emoticons del tedesco sette volte campione del mondo in Formula 1

ANEDDOTI SCHUMI-FERRARI, PARLA LA MANAGER

SCHUMI COMPIE 50 ANNI, TUTTI I SUCCESSI DEL MITO

Questo è un articolo leggero. L’ammirazione e la stima per Schumacher di chi lo ha scritto sono sconfinate. L’idea è quella, in sintonia con quanto fatto dalla famiglia per i suoi 50 anni, di essere positivi e guardare al futuro. E al passato perché Schumi è e resta un mito. Keep Fighting Schumi.

In principio furono le Hamoji, le Emoji di Lewis Hamilton. Tra felpe col cappuccio, atteggiamenti gangsta-rap, caschi, e pose tipiche di Luigino da Stevenage, erano una bella aggiunta al vostro cellulare per far sorridere gli amici e fondamentalmente servivano per importunare i vostri amici infilando la F1 in qualsiasi chat di Whatsapp o in qualsiasi social. E in qualsiasi argomento anche il più lontano dai motori giusto per far capire quali sono le priorità nella vita. Le Hamoji aveva anche Roscoe e Coco i due cani di Lewis. Divertenti. Il sottoscritto le ha pagate e usate in più occasioni. Come resistere quindi alle Schumoji? Dall’app ufficiale di Michael Schumacher, rilasciata il 3 gennaio in occasione dei 50 anni del sette volte campione del mondo, si può andare al link per scaricare un’altra app, appunto quella delle Schumoji. Oppure si può cercare l’applicazione sull’Apple App Store e su Google Play Store. Vanno pagate (1,99€), i proventi vanno alle fondazioni di Schumi per progetti benefici, e lo scrivente lo ha fatto, di nuovo, perchè se le emoji di un 5 volte campione del mondo erano allettanti quelle di un sette volte iridato sono irresistibili. Come si usano? funzionano più come gli sticker di Whatsapp che come delle vere e proprie emoji. Non si installano come tastiera alternativa ma possono essere spedite nei principali sistemi di messaging social come fossero delle semplici immagini. Oppure possono essere copiate e usate in svariati modi o appiccicate sopra le vostre foto per ogni uso immaginabile dalle storie di Instagram ad un selfie virtuale con kaiser Schumi. 

Non vi bastano questi motivi? Ecco allora qualche esempio di utilizzo alternativo: immaginate di voler fare un invito per una serata romantica: perchè non farlo con uno Schumi che fa l’occhiolino. Il destinatario potrà resistervi? Ne dubitiamo. E potete anche scegliere con che divisa inviarlo: Ferrari, Benetton o Mercedes. 

Avete preso 30 all’università o magari un 18 che per voi è come un 30? Come potete non festeggiare con il pugno di un campione del mondo, anzi di un sette volte campione. Anche qui ampia scelta di divise e di monoposto da cui sbucano casco e pugno alzato. Compresa la splendida Jordan degli esordi. 

Siete stufi di ricordare ai vostri amici che tra 65…64…63…62… giorni c’è il Gran Premio di Melbourne con la solida banale emoji della macchinina di F1 Rossa? Potete farlo con una delle monoposto di Schumi. Oppure con una GIF animata che fa tanto chic e non impegna.

I vostri amici insistono a dire che Hamilton, Senna o Lauda sono i piloti migliori al mondo e volete ristabilire le gerarchie? Mandategli una bella Schumoji a ricordare chi ha vinto più gare e chi più titoli.

Volete far sapere a qualcuno che ha fatto qualcosa di superlativo, che solo lui avrebbe potuto farla così e siete stanchi della solita emoji “TOP” (la più usata da Matteo Bobbi) Schumi che salta sul podio ed è subito festa.

Vi sentite un novello Osho, Phil Jackson, Flavio Briatore o volete fare il maestro di vita e di sport dispensando consigli e massime? Un clic sulla sezione “quotes” e saranno le parole di Schumacher a illuminarvi la giornata.

Qualche suggerimento ve lo abbiamo dato alla vostra fantasia lasciamo il resto. Anzi, mandateci pure i vostri usi creativi delle Schumoji: una chat in cui chiedete alla vostra ragazza di sposarvi con l’aiuto di Michael, un selfie a Sorrento insieme al Kaiser, un’Instagram Story in cui fate bunjee jumping nel Borneo e non vi dimenticate di avere Schumi con voi. Le migliori verranno selezionate e messe in una gallery.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi