Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
29 giugno 2019

Formula 2, GP Austria: Matsushita vince Gara 1 a Spielberg, secondo Ghiotto

print-icon

A Spielberg è arrivata la terza vittoria di carriera per il pilota giapponese. Ghiotto torna sul podio, De Vries resiste al pressing di Hubert e prende il terzo posto. Il weekend del GP d'Austria è tutto in diretta e in esclusiva su Sky Sport F1

F1, IL GP D'AUSTRIA LIVE

Sulla griglia della Feature Race di F2, a Spielberg, al giro di ricognizione stalla la macchina di Mick Schumacher e poi resta con una marcia innestata. Con la piazzola numero sette vacante, approfitta Sette Camara per guadagnare posizioni al via, ma al verde dietro De Vries e Hubert sono lesti a partire Matsushita, Zhou e Ghiotto. Alla prima curva entra in battaglia anche Latifi, ma è l'olandese leader del campionato ad andare via sa solo fino a conquistare più di un secondo e mezzo di vantaggio sugli inseguitori dopo appena quattro giri. Al settimo giro De Vries rientra per il cambio gomme. Il giro dopo anche Ghiotto rientra lasciando la posizione di leader, le gomme più morbide non tengono più. Latifi si gira, toccato da Sette Camara (che viene penalizzato di 5"). Al termine del giro, restano davanti solo i piloti che non sono ancora rientrati al pit obbligatorio. Davanti c'è De Vries, poi Matsushita, quindi Ghiotto. Mentre Zhou ha problemi con cambio e selettore delle marce. Hubert soffia il giro veloce a Ghiotto. De Vries percorre una decina di giri con un passo sostenuto e aggressivo che gli permette di risalire anche il gruppetto dei leader provvisori e staccare gli inseguitori (Matsushita e Ghiotto) di poco più di sei secondi. Dopo aver completato i due terzi di gara, Matsushita attacca De Vries che ha mal gestito le gomme, mentre anche Ghiotto superato l'olandese si lancia a caccia della battaglia finale. Matsushita ha ancora gomme e passo per tenere lontano il vicentino, mentre Hubert non riesce ad approfittare delle difficoltà evidenti di De Vries per rubargli la terza piazza finale, che l'orange conserva, restando leader del campionato con 140 punti, 29 in più di Latifi (solo nono al traguardo) e 48 su Sette Camara. Ghiotto sale a quota 85 e torna a macinare punti. Felicissimo Matsushita, "devo ringraziare moltissimo il team Carlin, ma io sono stato bravo a conservare le gomme". Il secondo posto va bene a Ghiotto, che torna a sorridere, "spero sia la svolta della stagione per tutto il team, spero che sia il momento di lasciarci alle spalle il periodo negativo". Onestissimo De Vries, "forse neppure meritavamo di salire sul podio, Sette Camara e Hubert andavano molto meglio di me".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi