Gp Brasile, la festa di Jenson Button