F1, ecco la nuova Virgin. Correrà con licenza russa

La monoposto, progettata come l'ultima interamente al computer e senza l'uso di una galleria del vento, dovrebbe rappresentare un grande passo avanti rispetto al 2010 quando la vettura cominciò a correre con un serbatoio troppo piccolo per essere sicura di finire tutte le gare. LA FOTOGALLERY