Caricamento in corso...
11 luglio 2017

Incidente Hayden, la famiglia chiede i danni all'uomo che lo investì

print-icon
hay

Nicky Hayden (getty)

L’investitore del pilota americano ha ricevuto una lettera di richiesta danni da parte della famiglia Hayden. Non è ancora nota l'entità della cifra, che verrà quantificata nei prossimi giorni. Si attende, intanto, la perizia della procura di Rimini

La famiglia Hayden punta a ottenere il risarcimento danni dal ragazzo coinvolto nell’incidente di Rimini, impatto che ha causato la morte di Nicky. Secondo quanto riportato da “Il Resto del Carlino” l’avvocato Moreno Maresi (difensore della famiglia statunitense) ha inoltrato la richiesta di risarcimento danni al giovane 30enne che lo scorso 17 maggio era al volante della Peugeot protagonista dell'impatto. Non è ancor nota l’entità della cifra, che verrà definita nei prossimi giorni.

Si attende, intanto, l’esito della perizia della procura di Rimini. Prende sempre più strada l’ipotesi che Hayden, in sella alla sua bici, non avrebbe dato la precedenza proseguendo dritto fino all’impatto con la vettura del ragazzo. L'autista, dal suo canto, a bordo della Peugeot probabilmente viaggiava a una velocità superiore rispetto al limite: 80 km orari invece dei 50 consentiti su quel tratto di strada. In attesa della perizia, il trentenne resta iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale.

Addio Hayden, tutti i video