06 agosto 2017

Rossi: "Marquez furbo. Noi un po' sfortunati e un po' somari"

print-icon

Valentino è soddisfatto del quarto posto a Brno, nonostante qualche problema con la strategia: "Sono contento perché la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo con il resto del team. Marquez è il più bravo ma anche il più furbo di tutti". Vinales: "Il terzo posto era il massimo per me qui"

RIVIVI LA DOMENICA DI BRNO

L'ORDINE DI ARRIVO - LE CLASSIFICHE

Rossi chiude al quarto posto il GP della Repubblica Ceca. Un risultato che soddisfa Valentino, anche se il Dottore sa bene che il podio era alla sua portata. Il pilota della Yamaha adesso è quarto nella classifica Mondiale a +22 da Marquez. Una strategia leggermente diversa a Brno sul cambio gomme avrebbe proiettato Rossi sul podio. Vale spiega così la sua gara: "Sono contento perché la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo con il resto del team. Avevano deciso che loro da lì avrebbero controllato i section di Marquez e chi si fosse fermato prima, non è il mio miglior pregio capire quando fermarmi – scherza Valentino - ma purtroppo hanno aspettato un giro di troppo, quindi ho fatto un giro di più, che valgono 10 secondi. Se mi fossi fermato il giro successivo come Vinales e Pedrosa avrei potuto lottare con loro per il podio. Marquez comunque è il più furbo di tutti, secondo me avevano già deciso da prima di lasciarci sfilare per fermarsi subito... In casa Honda sono stati più bravi e anche più furbi. Comunque il mio weekend qui a Brno è stato positivo, di solito in queste gare faccio ottavo o decimo, invece ho chiuso quarto, è andata bene. Certo, mi dispiace un sacco non essere arrivato sul podio, ma sono stato sempre molto veloce sia sull’asciutto sia sul bagnato, quindi siamo stati un po’ sfortunati e anche un po’ somari, sarebbe bastato fermarci un giro prima, il podio era alla mia portata. Sicuramente dobbiamo diventare un po’ piu furbi. La rimonta è stata bella, avevo un buon passo, ho recuperato tanto, avevo un buon feeling con la moto. Grande battaglia con Crutchlow, mi sono attaccato con le unghie sull’asfalto per fermarmi. Siamo ancora tutti attaccati nel Mondiale, ho recuperato un po’ di punti su Dovizioso, peccato non averlo fatto anche su Vinales".

Vinales: "Il terzo posto era il massimo per me"

Vinales si è dovuto arrendere alle Honda, che a Brno hanno maturato un’esperienza particolare per via dei test. Proprio per questo Maverick considera positivo il terzo posto a Brno: "Il terzo posto era il migliore risultato che potessimo fare. Se avessi cambiato moto due giri prima, forse sarei potuto arrivare davanti a Pedrosa, ma in ogni caso va bene così. Sono contento, abbiamo fatto un buon risultato. Ora dobbiamo pensare all'Austria, abbiamo svolto un buon lavoro. La prima parte della gara è stata molto difficile, non riuscivo a far lavorare le gomme nel modo giusto. Dopo un weekend non positivo il podio è un buon risultato, ma dobbiamo lavorare di più".

Mondiale di MotoGP 2017, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI