10 settembre 2017

MotoGP, Misano. Dovizioso: "Rischiare? Meglio 16 punti che zero..."

print-icon

Il pilota della Ducati chiude al terzo posto il GP di Misano e resta leader del Mondiale alla pari con Marc Marquez a 199 punti, con cinque gare ancora da disputare. "Sono contento, qui non ero mai salito sul podio. Ho preferito non rischiare, ho pensato alla classifica: meglio 16 punti che zero"

L'ORDINE DI ARRIVO LE CLASSIFICHE

LE PROSSIME GARE

RIVIVI LA DOMENICA DI MISANO

Desmodovi tiene botta e porta a casa un buon podio dal GP di Misano. Andrea Dovizioso è terzo con un distacco di quasi dodici secondi da Marc Marquez. Lo spagnolo ora ha raggiunto proprio il pilota della Ducati in testa alla classifica. Dovi nel finale ha preferito gestire evitando inutili rischi in ottica Mondiale: “Meglio sedici punti che zero, viste le condizioni della pista".  

Dovizioso: “ Qui a Misano mai sul podio”

“Tutti vogliono vincere però non mi sentivo benissimo, diversi piloti sono caduti e il rischio oggi era troppo alto. Non sono mai salito sul podio qui a Misano, quindi va bene cosi. Sono contento, per il mondiale sono lì, stesso punteggio di Marquez”

Il Dovi a sette giri dalla fine

"Non è successo nulla, eravamo al limite tutta alla gara, non c’era grip, ero sempre sotto tiro e dovevo prendermi dei rischi enormi per stare li. Non avevo carte da giocarmi, meglio sedici punti che zero, era giusto fare cosi. E’ stato bravo Danilo, molto bravo Marc. Quando non ti senti nelle giuste condizioni è giusto gestire".

“Non abbiamo risolto i problemi di questa mattina”

"Ci sono tanti alti e bassi specie sull’acqua. In realtà Petrucci in queste condizioni va sempre forte. Però male non è andata, dai. Ogni gara fa storia a se, forse abbiamo avuto poco tempo con il setup, non siamo riusciti a risolvere i limiti che avevo questa mattina. Sarebbe stato un rischio inutile spingere oltre. Grande risultato considerando tutte le cadute di oggi".

Con pista asciutta?

“Non lo so, è difficile fare pronostici, specie quest’anno. Marquez per vincere questa gara ha fatto qualcosa in più. Era preparato, è stato bravo a non mollare e poi ha fatto un tempo esagerato all’ultimo giro”.

MotoGP 2017, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI