Caricamento in corso...
13 ottobre 2017

MotoGP, Aprilia in crescita a Motegi. A. Espargaró: "Ora ci siamo"

print-icon

La seconda scuderia italiana impegnata nel Motomondiale di MotoGP porta ottime notizie anche da Motegi: Aleix Espargaró terzo a 184 millesimi da Dovizioso nelle seconde Libere. Lo spagnolo è carico: "Possiamo toglierci grandi soddisfazioni". Lowes, 19esimo: "Abbiamo il potenziale per avvicinarci alla top ten in qualifica"

IL RACCONTO DEL SABATO DI MOTEGI

LA GRIGLIA DI PARTENZA

I TEMPI - LE CLASSIFICHE

IL RACCONTO DELLE LIBERE DEL VENERDI'

LA PROGRAMMAZIONE

Continua l'ottimo momento dell'Aprilia: dopo il sesto posto ottenuto da Aleix Espargaró nel GP d'Aragona, il pilota spagnolo è partito subito bene anche in Giappone. Aleix ha chiuso le prove Libere del mattino al secondo posto in 1'56.293 a 875 millesimi da Marquez, ma nel pomeriggio si è ulteriormente migliorato chiudendo in 1'55.061 a 184 millesimi da Dovizioso. "Sono molto contento. Ogni volta che troviamo buone condizioni di grip, anche sul bagnato, riusciamo ad essere subito veloci", ha sottolineato Espargaró, "Mi sono divertito, nella parte finale della seconda sessione ho spinto davvero al limite ma quando hai fiducia riesci a farlo senza correre troppi rischi. Un errore nell'ultimo settore mi ha impedito di puntare magari alla prima posizione, in ogni caso sono soddisfatto e credo che in questo weekend potremo toglierci delle soddisfazioni".

Sam Lowes chiude con 19esimo posto nella classifica combinata: "Non è andata male. Sono a mio agio con la RS-GP sul bagnato, ma ho preferito non correre rischi per mantenere questo buon feeling. Le condizioni in qualifica dovrebbero essere leggermente migliori e potrò spingere di più, abbiamo sicuramente il potenziale per avvicinarci alla top ten".

Il meglio del venerdì in pista a Motegi

Tutti i video da Motegi

I PIU' VISTI DI OGGI