user
08 agosto 2018

MotoGP, GP Austria. Marc Marquez: "Pronto al duello all'ultima curva con Andrea Dovizioso"

print-icon

Dopo il GP di Repubblica Ceca la MotoGP si sposta in Austria, a Zeltweg dove, sul “nuovo” Red Bull Ring si correrà l’undicesimo GP del 2018. Ecco le aspettative dei piloti Honda HRC alla vigilia del round austriaco

Il GP d'Austria è in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208) e su Sky Sport Uno: gara di Moto3 alle 11.00, Moto2 alle 12.20 e MotoGP alle 14. Qualifiche e gara della MotoGP visibili anche in live streaming su skysport.it (aperto a tutti)

LE QUALIFICHE IN LIVE STREAMING

GUIDA TV

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Il capoclassifica Marc Marquez arriva nella tana del “nemico”, Ducati, che qui ha sempre vinto da quando il GP è rientrato nel motomondiale. Lo scorso anno il duello con Dovizioso fu uno dei più belli del campionato, e terminò con il forlivese primo davanti allo spagnolo che conquistò il suo primo ed unico podio a Zeltweg.
Pedrosa è reduce da un GP in chiaro scuro, visto che è passato del miglior tempo nelle FP2 all’ottavo posto della gara. In Austria lo scorso anno terminò il GP terzo, spettatore non pagante (e privilegiato) della battaglia tra il compagno di team e Dovizioso.

Ecco le loro parole alla vigilia del GP d’Austria                             

Marc Marquez: “I test di Brno sono andati bene, abbiamo trovato diverse soluzioni che mi hanno soddisfatto e ne proveremo qualcuna in Austria per vedere come funziona. Il Red Bull Ring è un altro circuito dove Dovizioso e Lorenzo vanno forte ma eravamo forti anche noi l'anno scorso, quindi vedremo se ci ritroveremo di nuovo all'ultima curva! Cercheremo di essere veloci dall'inizio del weekend e poi combattere per le prime posizioni. In realtà, sarà la seconda volta che scendo in pista in Austria quest’anno visto che a giugno ho fatto un test con la Toro Rosso su una monoposto di F1, è stata un’esperienza incredibile".

Dani Pedrosa: "La giornata di test dopo il Gran Premio della Repubblica Ceca ci ha dato la possibilità di lavorare sul setup della nostra moto, per cercare di risolvere i problemi delle ultime gare. Siamo stati veloci e costanti, e ora vedremo se ciò è dovuto alle migliori condizioni della pista, o se le modifiche apportate hanno effettivamente migliorato il nostro set up di base. Il Red Bull Ring è la pista giusta per avere delle conferme visto che di solito è un tracciato impegnativo per noi e quindi avere un buon feeling sarebbe molto importante. Avremo anche una gomma posteriore speciale, quindi vedremo come andremo dopo aver messo tutto insieme. Anche il meteo sarà una chiave per la gara"

MotoGP, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi