user
20 ottobre 2018

MotoGP, Marc Marquez a Motegi vince il Mondiale se... Tutte le combinazioni per il GP del Giappone

print-icon

Dopo la vittoria in Thailandia, Marquez ha un vantaggio di 77 punti su Dovizioso. Questo significa che potrebbe vincere il titolo già in Giappone, con tre gare di anticipo. In quale caso lo spagnolo diventerebbe campione del mondo a Motegi per la settima volta? Ecco tutte le combinazioni

IL TRIONFO DI MARQUEZ A MOTEGI

VIDEO: LA STAGIONE DI MARC

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Marc Marquez è sempre più vicino alla conquista del suo settimo Mondiale. Dopo il trionfo dello spagnolo a Buriram, le possibilità per Andrea Dovizioso di conquistare il titolo sono ridotte al minimo. La facilità con cui il pilota della Honda riesce a controllare le gare è sorprendente: attende gli avversari, gestisce le gomme al meglio, e al momento opportuno piazza il sorpasso vincente nei giri finali. Quasi come un felino che aspetta la sua preda, con calma, prima di scagliare l’attacco decisivo. Adesso Marquez è riuscito persino a riprodurre la "mossa segreta" di Dovizioso, quell’incrocio magico all’ultima curva che aveva regalato tante gioie alla Ducati. L’evoluzione di Marquez, adesso, sembra veramente completa. I tempi sono maturi per un nuovo trionfo mondiale di Marquez, che potrebbe arrivare già nel prossimo Gran Premio in Giappone con tre gare di anticipo. Lo spagnolo della Honda è in testa al Mondiale con 271 punti, a +77 su Dovizioso e a +99 su Rossi. Ma in quale caso Marc può vincere il titolo già a Motegi? Ecco tutte le combinazioni.

Marquez campione mondiale a Motegi se... Tutte le combinazioni

Vince

Secondo con Dovizioso non vincitore

Terzo con Dovizioso quarto o peggio

Quarto con Dovizioso quinto o peggio

Quinto con Dovizioso quarto o peggio

Sesto o settimo con Dovizioso quinto o peggio

Ottavo con Dovizioso sesto o peggio

Nono con Dovizioso settimo o peggio

Decimo con Dovizioso ottavo o peggio

Undicesimo con Dovizioso nono o peggio

Dodicesimo con Dovizioso decimo o peggio

Tredicesimo con Dovizioso undicesimo o peggio

Quattordicesimo con Dovizioso dodicesimo o peggio

Quindicesimo con Dovizioso tredicesimo o peggio

Fuori dai punti con Dovizioso quattordicesimo o peggio e Rossi non vince la gara

La carriera di Marc Marquez: tutti i numeri

Leader della classifica grazie a ben 7 successi: tre consecutivi a Austin, Jerez e Le Mans, più quelli conquistati ad Assen, Sachsenring, Aragon e Buriram. Già 12 podi stagionali per lui.

Era dal 2014 (quando conquistò le prime 10 dell’anno) che non vinceva tre gare di fila.

Ad Austin, in Germania e in Thailandia ha ottenuto l’hat-trick con vittoria, giro veloce e pole position. In America, però, a causa di una penalità, è partito dalla quarta casella in griglia.

Nel 2017 è arrivato il suo quarto titolo mondiale in MotoGP. Ci è riuscito grazie alle sei vittorie ottenute: aveva chiuso 1° sui prediletti circuiti di Austin e del Sachsenring, imponendosi poi anche a Brno, Misano, Aragon e Phillip Island.

Dodici podi stagionali nel 2017, tra cui cinque consecutivi da Barcellona a Spielberg.

Ben otto volte in pole nel 2017: quattro consecutive dalla Germania alla Gran Bretagna.

Si è laureato campione del Mondo MotoGP nel 2013, 2014, 2016 e 2017. E’ salito dunque a quattro titoli nella top class, sei totali nel Motomondiale.

Nel 2014, a Valencia ha ottenuto il successo numero 13 in stagione: battuto il record di vittorie in un campionato stabilito nel 1997 da Mick Doohan con 12.                                                             

Dieci vittorie consecutive nel 2014 (interrotte a Brno): è la sua striscia record, come Agostini e Doohan, che ne vinsero 10 in 500 rispettivamente nel 1968-69-70 e nel 1997.

Nel 2014 ha vinto le prime dieci gare della stagione come Agostini in 500 nel ‘68, ‘69 e ‘70.

Ha raggiunto le 68 vittorie nel Motomondiale, eguagliato Lorenzo al quinto posto all time.

In Top Class è a quota 42 vittorie.

Marquez nelle ultime 8 gare è sempre salito sul podio ed ha sempre aumentato il suo vantaggio nel Mondiale a ogni gara.

Buriram è il 20° circuito in cui ottiene una vittoria in top-class. Tra i circuiti in calendario, non ha vinto solo al Red Bull Ring.

Ha ottenuto 78 pole nel Motomondiale, record assoluto davanti a Lorenzo (69) e Rossi (65). Di queste, 50 le ha ottenute in MotoGP, in sole 104 gare disputate.

Ha ottenuto 43 giri veloci nella top class, è quinto all time.

E’ salito a 114 podi conquistati nel Motomondiale, settimo all time, superati i 112 di Hailwood.

Ha frantumato tutti i record della classe a livello di "precocità" divenendo il pilota più giovane ad aggiudicarsi titolo, vittoria, pole, best lap, podio.

Vincitore del Mondiale in Moto2 nel 2012 e in 125 nel 2010.

In 125: 10 vittorie, 14 pole.

In Moto2: 16 vittorie, 14 pole.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi