Moto2 e Moto3, GP Qatar: alla ricerca dei successori di Bagnaia e Martin

MotoGp

Michele Merlino

I tre campioni mondiali della stagione 2018: Bagnaia (Moto2), Marquez (MotoGP), Martin (Moto3)

Il GP del Qatar, appuntamento che apre il calendario, potrebbe dare indicazioni molto importanti per la stagione 2019: sia in Moto2 che in Moto3 nelle ultime due stagioni i vincitori della gara di Losail si sono poi laureati campioni di categoria a fine anno

MOTO2 E MOTO3, LE GARE LIVE

IL CALENDARIO

LO SPECIALE MOTOGP

A Losail inizia la stagione 2019, che dovrà stabilire chi saranno gli eredi di Pecco Bagnaia e Jorge Martin, rispettivamente campione del mondo 2018 in Moto2 e in Moto3. Se nella classe regina le ultime sette vittorie in Qatar sono state appannaggio di piloti spagnoli (5) o italiani (2), anche in Moto2 e Moto3 questa rivalità è più che mai viva: in Moto2 successi italiani sia nel 2017 (Morbidelli) che nel 2018 (Bagnaia), in Moto3 vittorie spagnole nel 2017 (Mir) e nel 2018 (Martin). A differenza della MotoGP, in cui l’ultimo vincitore in Qatar è stato campione a fine anno nel 2014, sia in Moto2 che in Moto3 nelle ultime due stagioni i vincitori si sono poi laureati campioni di categoria a fine stagione, quindi è meglio annotarsi il nome di chi salirà sul gradino più alto del podio.

Moto2 tricolore

L'Italia si presenta al via con 9 piloti in Moto2, il contingente più numeroso davanti ai 6 spagnoli: una buona base per andare alla ricerca del terzo titolo consecutivo dopo Morbidelli e Bagnaia. Finora solo la Spagna ha vinto tre titoli di seguito in Moto2, dal 2012 al 2014 (Marc Marquez, Pol Espargaro, Tito Rabat).

Esordienti e non esordienti

Tra gli italiani in Moto2 spiccano Simone Corsi, recordman di gare disputate in Moto2, 151, i vincitori di gare Moto2 Baldassarri (2) e Marini (1) e ben quattro esordienti nella categoria: Enea Bastianini, Marco Bezzecchi, Nicolò Bulega, Fabio Di Giannantonio.

Pareggio 8-8 tra Italia e Spagna

Pareggio di presenze italiane-spagnole in Moto3: 8 a 8. I nostri Niccolò Antonelli, Tony Arbolino, Lorenzo Dalla Porta, Romano Fenati, Dennis Foggia, Andrea Migno, Riccardo Rossi e Celestino Vietti partono con il sogno di diventare i primi campioni del mondo italiani in Moto3. L’ultimo titolo tricolore nella classe delle moto di minor cilindrata risale al 2004, con Andrea Dovizioso in 125cc.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche