Austin, Foggia e Vietti condizionati dal bagnato

MotoGp
Dennis Foggia (Austin 2019)

In Texas, Dennis partirà dalla quattordicesima casella, più indietro Celestino (ventunesimo). Nieto resta ottimista: "La gara sarà sull'asciutto". Si prospetta un altro GP in rimonta per i due piloti dello Sky Racing Team VR46. Appuntamento a domani con la Moto3 alle 18.00, ore italiane

Bulega si opera, salterà il GP delle Americhe

Nel pomeriggio sono state cancellate le Libere 3 per condizioni meteo avverse. Non per la pioggia o per l’asfalto, ma per una legge americana per cui nel caso di fulmini viene fermata qualsiasi attività sportiva. Quindi, dritti in qualifica senza passare dalle FP3, considerando i risultati del secondo turno di ieri. Quattordicesimo Dennis Foggia, il pilota romano ha terminato la sessione con il tempo di 2:34.784. The Rocket sull’asciutto aveva dimostrato di averne decisamente di più, ma il meteo ha stravolto le buone impressioni del venerdì. “Oggi - spiega Foggia - abbiamo affrontato delle condizioni completamente diverse e non ho voluto rischiare. Sull’asciutto ho un buon passo sono positivo verso la gara di domani. Proveremo ancora qualcosa sulla messa a punto nel warm up, ma nel complesso sono soddisfatto di quanto fatto con il Team fino ad ora”.

Più indietro il rookie Celestino Vietti Ramus, il pilota piemontese non è riuscito ad accedere al Q2, terminando il Q1 con il settimo tempo (2:36.704). Domani al via dalla 21esima casella in griglia e sarà chiamato a un’altra rimonta, provando a replicare il GP di Argentina. "La QP si è chiusa diversamente da come mi aspettavo - dice Celestino - ma era la prima volta che scendevo in pista sul bagnato con questa moto. Abbiamo fatto esperienza, ma sicuramente ci serve uno step in avanti in queste condizioni. Domani la gara sarà asciutta e dobbiamo partire subito bene per scalare la classifica".

Nieto pensa positivo: "La gara non sarà sul bagnato"

Il Team Manager dello Sky VR46 ha così commentato le qualifiche: "Una giornata davvero particolare e decisamente condizionata dal meteo. Dopo la cancellazione delle libere, non è stato facile affrontare la qualifica senza riferimenti e, sul bagnato, abbiamo forse faticato più del previsto. Domani la gara sarà sull’asciutto e siamo pronti a lottare nel gruppo dei più forti".

Partirà dalla Pole Niccolò Antonelli che ha fermato il cronometro sul 2:31.346. Appuntamento a domani con la Moto3, semaforo verde alle 18.00, ore italiane.

Il programma del weekend su Sky Sport MotoGP

Domenica 14 aprile
Warm up – Moto3, ore 15.40
Warm up – Moto2, ore 16.10
Gara – Moto3, ore 18.00
Gara - Moto2, ore 19.20

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche