Superbike, arriva Imola: numeri e curiosità

MotoGp

A Imola nel weekend va in scena il primo appuntamento italiano del World Superbike 2019 a cui farà seguito la tappa di Misano Adriatico il penultimo fine-settimana di giugno (preceduta da Jerez). Ecco una serie di numeri e curiosità sulla quinta prova del WBSK. Il round di Imola live da venerdì su SkySportMotoGP (canale 208). Gara 1 Superbike sabato alle ore 14 e domenica SuperPole Race alle 11 e gara 2 alle 14. In pista anche Supersport e Supersport 300 con gare domenica alle 12.10 e 15.10

LO SPECIALE SUPERBIKE

L'uomo da battere a Imola è Rea, lo dicono i numeri

L'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola è una delle piste - assieme a Portimao - dove Jonathan Rea ha vinto di più. Sono 7 i successi del nordirlandese della Kawasaki che nel 2019 lasciò il Santerno con una doppietta a cui aggiunse pole position e giro veloce in entrambe le gare. Complessivamente in carriera solo ad Assen ha fatto meglio con 12 trionfi. Gara 2 del 2018 fu particolarmente significativa perché Rea, con 59 successi, raggiunse sua maestà Carl Fogarty, il più vincente della storia della Superbike…dopo Rea

Il rookie Bautista è già da record e la Ducati ha superato quota 350 vittorie

Con la vittoria di Assen in Gara 2 il debuttante nel WSBK Alvaro Bautista è salito a 11 vittorie in 11 gare disputate. Nulla è stato lasciato agli avversari. È un record uguagliato quello dello spagnolo della Ducati che ha raggiunto Jonathan Rea che con la Kawasaki aveva fatto lo stesso nella seconda parte della scorsa stagione.

Con la vittoria in gara 2 ad Aragon la Ducati ha raggiunto il numero record di 350 successi nella storia della Superbike, quota salita a 352 con la doppietta di Bautista nel round successivo ad Assen. Curioso che il successo numero 350 per la casa di Borgo Panigale sia arrivato esattamente 31 anni dopo la prima vittoria Ducati nel WorldSBK datata 3 aprile 1988, quando Marco Lucchinelli portò davanti a tutti in gara 2 a Donington la sua rossa 851.

Le wildcard, da Zanetti e Roccoli ai giovani della Supersport300

Non ci sarà solo Lorenzo Zanetti in pista a Imola come wild card (nella top class delle derivare di serie con la Panigale V4R schierata da Motocorsa Racing), sono infatti attesi in Supersport Massimo Roccoli che nella categoria di mezzo ha disputato oltre 100 gare vincendo a Misano nel 2006 ed il debuttante Luca Ottaviani. Nella Supersport300 saranno ben cinque piloti le wild card italiane: Giacomo Mora (AG Motorsport Italia Yamaha), Matteo Berte (ProGP Racing), Emanuele Vocino (2R Racing Team), Lee Doti (ASD Team Runner Bike) e Gianluca Sconza (AG Motorsport Italia Yamaha).

Imola, il nostro "piccolo Nurburgring"

"Il mio primo contatto con Imola risale alla primavera del 1948. Valutai fin dal primo momento che quell'ambiente collinoso poteva un giorno diventare un piccolo Nurburgring per le difficoltà naturali che il costruendo nastro stradale avrebbe compendiato, offrendo così un percorso veramente selettivo per uomini e macchine. Da questo mio parere i promotori di Imola si sentirono confortati. Nel maggio del 1950 si cominciò a costruire. Ero presente alla cerimonia della prima pietra, che fu posata dall'avvocato Onesti con il saluto del CONI e un contributo di 40 milioni che credo sia stato il primo gesto dell’Ente nei confronti dell'automobilismo sportivo. Un piccolo Nurburgring – mi ripetevo quel giorno volgendo lo sguardo intorno – un piccolo Nurburgring, con pari risorse tecniche, spettacolari e una lunghezza di percorso ideale. Questa mia convinzione si è realizzata attraverso i decenni che da allora sono trascorsi." Queste le parole di Enzo Ferrari (fonte: autodromoimola.it)

Il circuito di Imola, intitolato alla memoria di Enzo e Dino Ferrari, nella configurazione con la variante del Tamburello, creata a seguito del finesto weekend del 1 Maggio 1994, è stato oggetto di un profondo ammodernamento nel 2006/2007 sotto la guida di Herman Tilke, conosciuto nel mondo del motorsport come "l'architetto di Bernie Ecclestone". Ultima modifica risale al 2009, quando è stata ridisegnata la Variante Bassa di fronte alla corsia box per permettere l’omologazione secondo i parametri della Federazione Motociclistica Internazionale (foto mappa: autodromoimola.it).

I più letti