Superbike 2019, Marco Melandri: "A Misano sarà un grande weekend"

Moto GP

Reduce dal doppio podio di Jerez con la Yamaha R1 del team GRT e dalla polemica con Chaz Davies per la caduta in gara3, il pilota italiano si presenta a Misano con grandi motivazioni. Il periodo buio della stagione dovrebbe essere definitivamente alle spalle

Round della Riviera di Rimini: Gara1 Superbike sabato ore 14, domenica Superpole Race alle 11 e gara2 alle 14. In pista anche SuperSport e SuperSport300. Tutto LIVE da venerdì su Sky Sport MotoGP

LO SPECIALE SUPERBIKE

L'ESTATE DEI MOTORI SU SKY

Marco Melandri aveva lasciato la Spagna con sensazioni contrastanti. Da un lato la ritrovata competitività in sella alla R1 del team GRT (terzo in gara1 e nella superpole race) dall'altro la delusione per la caduta di domenica pomeriggio e gli strascichi con il ducatista Davies.

Dopo Jerez...

"È un peccato - dichiarava Melandri - chiudere il weekend con una caduta, ma quando pensi a dove eravamo due settimane fa e che oggi siamo stati in grado di batterci per il podio in tutte e tre le gare di Jerez, è una cosa molto positiva per noi. La sfortuna ha voluto che Davies non mi abbia lasciato lo stesso spazio che io avevo lasciato a lui solo il giro prima a posizioni invertite. Per me è stato un incidente di gara, nulla di più. Ripeto, è stato un peccato (Melandri e Davies sono finiti a terra entrambi, ndr) perché un altro podio era nelle nostre possibilità. Comunque lascio la Spagna molto più fiducioso per il futuro".

...arriva Misano

Il mood di Marco Melandri resta positivo in vista del secondo round italiano della stagione: "Non vedo l'ora che arrivi Misano, è una delle mie piste preferite ed è quella dove abbiamo fatto dei passi avanti significativi con la nostra R1 durante i recenti test, trovando un set up che funziona veramente bene con il mio stile di guida. Dopo Jerez, dove sia la mia fiducia in sella (ergonomia rivista anche grazie ad un nuovo serbatoio, ndr) sia il mio passo sono migliorati giorno dopo giorno, arriviamo con il team a Misano per continuare a crescere. Farà caldo, io mi sento bene e sono sicuro che sarà un gran weekend". Melandri che, grazie ai due podi ottenuti a Jerez, è di nuovo al comando nella classifica "indipendenti", a Misano sarà retrocesso di sei posizioni nella griglia della superpole race per decisione della Federazione (a seguito del crash con Davies).

I più letti