Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 luglio 2019

Petrucci cade nelle qualifiche di Germania: il VIDEO

print-icon

Weekend in salita al Sachsenring per Petrucci, 12° in griglia: nel Q2 cade a circa 200 km/h alla curva 9, pochi minuti dopo aver protestato con Mir per essere finito nella sua traiettoria costringendolo a rallentare. Escluse fratture ai polsi, domenica affronterà il GP: "Mi sono spaventato molto, alla fine è andata meglio di quanto pensassi. Domani cercherò di raccogliere più punti possibile e portare a casa la pelle..."

GP GERMANIA, TRIONFO DI MARQUEZ

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO DELLA MOTOGP

Ducati in difficoltà al Sachsenring: sia Petrucci sia Dovizioso sono fuori dalla top ten. Dovi non è riuscito a superare il Q1 e scatterà in 13esima posizione, in 12esima c'è il compagno di squadra. Fresco di rinnovo con la Ducati (giovedì è stato ufficializzato il rinnovo di un altro anno) pochi minuti dopo l'inizio del Q2 Petrucci protesta platealmente perchè viene ostacolato da Mir, finito nella sua traiettoria mentre stava attaccando la tabella dei tempi.

Mir in traiettoria: le proteste di Petrucci nel Q2

La caduta a 200 km/h

Nel finale del Q2 la caduta: Petrucci perde l'anteriore alla curva 9 e finisce nella ghiaia a circa 200 km/h. Il pilota ternano viene subito portato in Clinica mobile per effettuare accertamenti: fortunatamente dai primi esami emerge lo stiramento a un legamento al pollice della mano destra e traumi in generale a entrambi i polsi, ma vengono escluse fratture. Petrucci potrà dunque correre il nono GP della stagione.

"Grande spavento"

Le prime parole di Petrucci: "Purtroppo mi sono fatto male nei miei punti deboli, alla mano destra e al polso sinistro già infortunati. A terra sentivo un grande dolore, mi si era anche sfilato il guanto, il pollice era diventato subito molto nero, mi sono spaventato. Lì ho anche le placche, poteva essere un disastro. Ora mi fa abbastanza male, spero di sentirmi bene domani per riuscire a guidare la moto. Alla fine stando a quanto emerso in Clinica mobile è andata meglio di quanto pensassi". Aspettative per la gara? "Sono realista: non abbiamo la velocità per lottare per il podio, dovremo solo cercare di raccogliere più punti possibile e portare a casa la pelle".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi