Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 agosto 2019

Moto3, GP Austria: Fenati, la vittoria vale un doppio record

print-icon

Fenati sul tracciato austriaco di Spielberg centra il suo primo successo dopo la squalifica del 2018, e lo fa conquistando due record della Moto3. Vietti, primo giro veloce nel Motomondiale. Moto2, italiani in ombra

LA REDENZIONE DI FENATI: DALLA "SCOMUNICA" ALLA VITTORIA

AUSTRIA, L'EDITORIALE DI GUIDO MEDA: "FATE INCAZZARE DOVIZIOSO!"

DOVIZIOSO CUORE E CERVELLO: LE PAGELLE DI PAOLO BELTRAMO

CLASSIFICA - CALENDARIO

Non poteva esserci ritorno “numerico” più significativo per Romano Fenati dopo il periodo buio di fine 2018: per lui l’undicesimo successo ed il 24° podio sono traguardi importanti, che eguagliano i record assoluti della Moto3. Romano infatti raggiunge Joan Mir quale plurivincitore in Moto3 ed Enea Bastianini quale pilota con più podi.

La lunga carriera di Fenati

Fenati è tornato alla vittoria dopo un'attesa di 1 anno 9 mesi e 27 giorni, dalla gara di Motegi del 2017, che era stato anche il suo ultimo podio. Romano ora vanta due vittorie in Moto3 separate da ben 7 anni 3 mesi e 13 giorni: un record praticamente doppio rispetto al secondo valore di tutti i tempi, i 3 anni 8 mesi e 19 giorni di Niccolò Antonelli.

Italia a 250

Fenati porta all’Italia la 30^ vittoria in Moto3, alle quali vanno aggiunte 220 vittorie in 125cc., la precedente classe “piccola” del Motomondiale, per un bottino di 250 successi totali tra le “piccole”. Siamo la nazione più prolifica in questa categoria davanti alla Spagna (233).

Il veloce Celestino

Celestino Vietti ha mancato il podio per un soffio, a causa dell’intervento del limitatore mentre disputava la volata con McPhee ed Arbolino, ma ha raggiunto un traguardo importante, mettendo a segno il suo primo giro veloce nel motomondiale. Celestino colma un vuoto terminando quarto: il Red Bull Ring era l’unico circuito in cui lo Sky Racing Team VR46 non era mai riuscito a finire nei primi 6 in Moto3.

Poche soddisfazioni in Moto2

Una brutta gara ad eliminazione in Moto2 vinta da Brad Binder regala poche soddisfazioni ai colori italiani: non siamo riusciti a portare nessun pilota sul podio. Questo conferma un trend instauratosi dal GP d’Argentina in poi: in Moto2 gli italiani vanno sul podio a gare alternate. Abbiamo conquistato podi infatti in Argentina, Jerez, Mugello, Assen e Brno, e li abbiamo mancati ad Austin, Le Mans, Catalunya, Sachsenring e Red Bull Ring.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi