Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
25 agosto 2019

Moto3, GP Silverstone: vince Ramirez, Arbolino e Dalla Porta sul podio

print-icon

I due italiani raccolgono punti preziosi a Silverstone, Canet viene falciato da Arenas e conquista un tredicesimo posto in rimonta. Il toscano del team Leopard ora guida con 14 punti di vantaggio sullo spagnolo, Arbolino è terzo a 38 lunghezze dalla vetta del mondiale

MOTOGP, IL RACCONTO DELLA GARA

IL SORPASSO CON CUI RINS HA BEFFATO MARQUEZ

INCIDENTE DOVIZIOSO-QUARTARARO: FOTO E VIDEO

TUTTI I RISULTATI - CLASSIFICHE - CALENDARIO

Marcos Ramirez vince la gara di Moto3 a Silverstone, ma insieme allo spagnolo sul podio salgono Arbolino e Dalla Porta. Canet viene travolto a inizio gara da Arenas e in rimonta riesce ad agguantare tre punti preziosi per il campionato, dove ora insegue il pilota del team Leopard a 14 lunghezze di distanza.

Tony Arbolino scatta per la terza volta in stagione dalla pole position, al suo fianco il leader del mondiale Lorenzo Dalla Porta. Completa la prima fila Raul Fernandez, mentre Antonelli occupa il quinto posto e Vietti il settimo. Canet è solo dodicesimo, ma la gara si preannuncia complessa per la gestione degli pneumatici e a Silverstone non mancano le occasioni di sorpasso.

Al via Arbolino parte con la fionda, Dalla Porta non gli dà tregua e si incolla ai suoi scarichi, attaccandolo nel corso del secondo giro. Dietro la coppia italiana i due Petronas tengono il gruppo unito, oltre a McPhee e Sasaki ci sono un’altra decina di piloti in scia. Tra i migliori allo spegnimento dei semafori da registrare il via di Romano Fenati che guadagna cinque posizioni e si porta tra i primi dieci.

Al terzo giro colpo di scena con Canet e Arenas che vanno giù insieme, con il pilota del team Angel Nieto che nella caduta travolge il principale avversario di Dalla Porta per il campionato: i due riescono a ripartire in fondo al gruppo, bravo Canet a salvare il salvabile.

McPhee si fa vedere nel gran premio di casa e dà fastidio ad Arbolino, Dalla Porta prova a scremare il gruppo ma il biscione rimane piuttosto lungo: tredici piloti, con Antonelli, Foggia, Vietti e Fenati tra gli italiani in fuga.

A 8 giri dal termine Romano Fenati si tocca con Vietti e perde contatto, davanti rimangono in dodici. Il passo dei primi è sul 2’13” basso, Foggia e Masia si toccano ma non succede nulla tra i due futuri compagni di squadra in Leopard. Canet risale lentamente dalle retrovie ma il fare gara solitaria non lo aiuta a riportarsi in zona punti.

Altri tre passaggi e Ramirez disturba l’azione del compagno di squadra portandosi momentaneamente in testa. Dalla Porta è bravo a rispondere ma alla fine ad avvantaggiarsene sono Ogura, Suzuki e Foggia che si inseriscono nella lotta. L’ultimo giro inizia con Dalla Porta davanti a Ramirez e Arbolino, Tony alla Copse già riguadagna la seconda piazza. Dalla Porta va lungo prima della sezione di misto, Arbolino si infila ma i due si rallentano e ad avvantaggiarsene è Ramirez che ringrazia e se ne va. Lo spagnolo taglia il traguardo per primo, Arbolino raccoglie 20 punti mentre Dalla Porta si deve accontentare della terza piazza davanti ad Antonelli. Foggia chiude ottavo con Vietti nono, dietro i due Sky Racing Team VR46 Canet conquista un eroico tredicesimo posto in rimonta. Il pilota di Max Biaggi porta a casa tre punti preziosissimi in ottica campionato e dimostra di avere una gran carattere.

Dalla Porta si porta a quota 171 punti e ne conta 14 di vantaggio su Canet: “La giornata è stata positiva, in gara avevo un buon ritmo ma nel finale non avevo più gomma. Alla sette sono andato lungo e ho perso la prima posizione ma il risultato va bene per il campionato”. Arbolino dal canto suo è al terzo podio consecutivo, il quinto con due vittorie nelle ultime sette gare. La testa del mondiale ora dista 38 punti: “Ramirez non aveva nulla da perdere, ho fatto il possibile cercando di non compromettere tutto”. Il vincitore è soddisfatto per il secondo successo stagionale e non correrà certo per aiutare Dalla Porta a vincere il mondiale: “Voglio concludere al meglio la stagione, vincere più gare possibili, a cominciare da Misano”.

L'ordine di arrivo

1  Marcos RAMIREZ 
2  Tony ARBOLINO 
3  Lorenzo DALLA PORTA 
4  Niccolò ANTONELLI 
5  Tatsuki SUZUKI 
6  Ayumu SASAKI 
7  John MCPHEE 
8  Dennis FOGGIA 
9  Celestino VIETTI 
10  Ai OGURA 
11  Jaume MASIA 
12  Darryn BINDER 
13  Aron CANET 
14  Jeremy ALCOBA 
15  Alonso LOPEZ 
16  Jakub KORNFEIL 
17  Andrea MIGNO
18  Raul FERNANDEZ 
19  Sergio GARCIA 
20  Kaito TOBA 
21  Filip SALAC 
22  Stefano NEPA 
23  Makar YURCHENKO 
24  Can ONCU 
25  Tom BOOTH-AMOS 
26  Kazuki MASAKI 
27  Riccardo ROSSI 
28  Maximilian KOFLER 
29  Brandon PAASCH 

Non classificati

Romano FENATI  8 Giri
Albert ARENAS 13 Giri

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi