MotoGP, GP Aragon (Aragona), Marquez: "Nulla è scontato, come insegna Austin"

Moto GP

Marquez ricorda bene la lezione di Austin dopo essersi confermato super ad Aragon, con la quinta pole: "Erano tutti sicuri che avrei vinto invece poi sono caduto al 9° giro, ho ancora in testa quel GP, dobbiamo evitare di ripetere quell'errore. Restare concentrati, scegliere la mescola migliore e godercela: questo è il nostro imperativo"

GP ARAGON, DOMINIO DI MARQUEZ

MARQUEZ VINCE IL MONDIALE SE...

CLASSIFICA - CALENDARIO

Resta cauto Marc Marquez, dopo aver centrato sul tracciato del Motorland la 61esima pole in top-class, la nona quest'anno, l'89^ considerando tutte le classi: "Era importante chiudere in prima fila, era questo il nostro obiettivo principale. Prima di uscire dai box per le qualifiche mi hanno detto di non fare il matto, e così ho fatto. Con il secondo pneumatico ho commesso 2-3 errori ma il giro era buono, nonostante la caduta di ieri in generale sono stato costante. La quarta sessione di libere è stata decisiva per prepararmi a una bella gara". Ma guai a dire che lo spagnolo ha la vittoria in pugno: "Anche ad Austin erano sicuri che avrei vinto io, poi invece sono caduto al nono giro, ho ancora bene in testa quel GP. Dobbiamo restare concentrati, scegliere la mescola migliore e godercela. Non sarà facile, anche perchè Quartararo e Vinales vanno forte".

I più letti