MotoGP, GP Mugello (Italia), i video highlights della gara

HIGHLIGHTS

Al francese della Yamaha va il GP d'Italia "dedicato a Dupasquier": scattato dalla pole, il Diablo non commette errori e taglia il traguardo davanti Oliveira e Mir. 3° successo stagionale per Quartararo, dopo Doha e Portimao. Bagnaia a terra al 2° giro, Bastianini fuori nel warm up, Petrucci (9°) migliore degli italiani davanti a Rossi: rivediamo i momenti principali della gara della top-class. Prossimo appuntamento in Spagna: il 6 giugno GP Catalunya live su Sky

MORTE DUPASQUIER, LE REAZIONI - CLASSIFICA

Alle 13.45 il minuto di silenzio della MotoGP per Jason Dupasquier (il 19enne pilota svizzero che era ricoverato da sabato pomeriggio all'ospedale Careggi di Firenze, a seguito del grave incidente nelle qualifiche di Moto3), 15 minuti dopo la gara della top-class: sono momenti particolarmente emozionanti, quelli che vivono i piloti della MotoGP prima di affrontare il sesto GP della stagione.

La gara non inizia nemmeno per Enea Bastianini, che nel warm up tampona la Ducati Pramac di Johann Zarco finendo a terra lungo il rettilineo.

Scattato dalla terza posizione in griglia, uno dei favoriti del weekend, Bagnaia, parte molto bene e passa subito al comando con la sua Ducati, infilando Quartararo. Ma al 2° giro il suo GP è già finito: Pecco cade all'Arrabbiata 2. Nello stesso giro cade Marc Marquez: fortunatamente piloti ok, ma zero punti per entrambi. Nella scivolata dello spagnolo ci rimette Morbidelli, che scivola in ultima posizione: Franco è stato costretto ad allargarsi sulla ghiaia per non essere colpito dalla Honda di Marc

Non commette errori  Quartararo, che tiene il comando della gara fino alla fine. "Ogni volta che arrivavo alla curva 9 pensavo a Jason, è stata dura gestire le emozioni", dichiara a fine gara il francese della Yamaha, che dedica la vittoria al 19enne pilota svizzero. Commovente il suo tributo: le braccia al cielo dopo il traguardo e la bandiera svizzera sventolata al parco chiuso, prima di essere portata anche sul podio.

In gara bagarre alle spalle di Quartararo: alla fine Zarco si deve accontentare del 4° posto, raccogliendo comunque punti preziosi che gli permettono di scavalcare Bagnaia in classifica. 2° Oliveira e 3° Mir, entrambi sanzionati dopo la gara per aver messo le ruote sul verde. Il migliore degli italiani è Petrucci, 9° davanti a Rossi, la rimonta di Morbidelli termina in 16^ posizione. 13° Pirro, 15° Savadori, 17° Marini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche