MotoGP, via libera da Razali al passaggio di Morbidelli in Yamaha

MotoGp

Ludovica Guerra

Qualifying for MotoGP Monster Energy Grand Prix of Catalunya at Catalunya circuit, Barcelona June, 05,  2021
In picture: Italy Franco Morbidelli

Clasificacion del Gran Premio Monster Energy de MotoGP de Catalunya en el Circuito de Catalunya, Barcelona 5 de Junio de 2021

POOL/ MotoGP.com / Cordon Press/Sipa USA
Images will be for editorial use only. Mandatory credit: ©MotoGP.com
Cordon Press/Sipa USA

Parole importanti del team principal della Petronas, sul futuro di Franco Morbidelli: un via libera al passaggio in Yamaha nella prossima stagione. Il tutto andrà formalizzato con VR46 che rappresenta il pilota. "E' il sogno di Franco, inutile negargli questa possibilità": queste le parole di Razali

MOTOGP, LO SPECIALE

Franco Morbidelli è a un passo dalla Yamaha. Lo rivela Razlan Razali, team Principal del team Petronas, alla rivista MCN “anche se non c'è ancora l'ufficialità, è ovvio che Morbidelli sostituirà Maverick Vinales nel 2022. È il sogno di Franco e non sarebbe giusto negargli questa opportunità. Gli abbiamo quindi dato già via libera”. Queste le parole del boss del  team Petronas che ha  spiegato come la casa madre abbia chiesto un nulla osta per lo spostamento di Morbidelli nel team ufficiale in sostituzione di Maverick Vinales, ancora senza una moto per il 2022, dopo il divorzio con Yamaha.  

E dire che per Morbidelli è stato un inizio di stagione difficile. Nonostante il podio a Jerez, Morbidelli si è dovuto sottoporre a un’operazione al crociato anteriore del ginocchio sinistro. l lunghi tempi di recupero gli impediranno di correre in Austria dove verrà sostituito da Cal Crutchlow. Per quanto riguarda l’anno prossimo, il  team Petronas si troverà con una line up tutta da definire se Rossi deciderà di ritirarsi; l’idea di Razali è di far crescere i piloti giovani come successo con Fabio Quartararo, ora in testa al mondiale. L’ipotesi allettante del ritorno di un Andrea Dovizioso dopo un anno, non convince Razali e sembra esclusa anche  la possibilità di attingere al mondiale superbike dove i due piloti, Razgatllioglu e  Gerloff, possibili candidati per il passaggio in  motoGP hanno rinnovato i rispettivi contratti. Il mercato della casa di Iwata e del suo team satellite hanno acceso l’estate della  Motogp, creando un effetto domino non da poco e rendendo le sue moto decisamente ambite nella classe regina.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche