Valentino Rossi: "A Misano così bello che forse non vado alle ultime gare..." VIDEO

La battuta
©Getty

Valentino lascia Misano con una battuta: "È stato talmente lungo e bello, che forse agli ultimi due GP dell'anno non ci vado". Su Bagnaia: "Gli avevo detto di montare la media, ma non mi ha ascoltato...Nel 2022 lo metto tra i favoriti insieme a Marquez e Quartararo. Abbiamo un sacco di piloti giovani e forti"

ABBRACCI E LACRIME: MISANO SALUTA ROSSI

Dall'ultima alla decima posizione: "È stato talmente lungo e bello, che forse agli ultimi due GP dell'anno non ci vado. Ho fatto una gara decente!" con questa battuta Valentino commenta il suo ultimo gran premio italiano dopo i baci e gli abbracci alla madre, alla fidanzata che presto lo renderà padre di una bambina, al fratello Luca (in pista con una Ducati Avintia inedita, con la livrea gialla sublimata dal 'Grazie, Vale!"), a Uccio, a Bagnaia e a tutto il suo team.

"Il modo migliore per salutare"

"Mi trovavo molto bene con la moto e le gomme, partire dal fondo non è mai una cosa semplice ma ho cercato di stare attento all'inizio, poi il passo era buono, nel finale sono riuscito anche a fare dei sorpassi e ho chiuso nella top ten. E' stata una bella giornata, con tanti spettatori, col sole: un'atmosfera fantastica. C'erano anche le Frecce Tricolori... Sono uno degli sportivi italiani più famosi al mondo, me ne rendo conto, ne sono orgoglioso. Ho salutato la gente nel modo migliore", aggiunge Rossi. A proposito di 'gente', di tifosi, Valentino dopo la gara ha deciso di ringraziare tutti i suoi tifosi lanciando il casco ideato apposta per la sua ultima gara a Misano e dedicato proprio alla sua 'marea gialla'.

"Pecco non mi ha ascoltato"

Ducati

Bagnaia: "Nel 2022 sarà un'altra storia". VIDEO

"La hard all'anteriore era troppo pericolosa, la temperatura nel pomeriggio si è anche abbassata. L'avevo detto a Pecco, ho cercato di ipnotizzarlo come ad Aragon, 'metti la media, metti la media', ma lui ha fatto la sua scelta e purtroppo non è andata bene...Per il prossimo anno lo vedo in prima fila tra i favoriti insieme a Quartararo e Marc Marquez. Poi in seconda fila Morbidelli, Bastianini e Marini".

Misano

"Grande emozione vedere le moto gialle"

"Le moto gialle dello SKY Racing Team VR46 con scritto 'Grazie Vale' mi hanno emozionato molto, non me lo aspettavo. Poi c'è stata la sosta durante il giro d'onore, quando ho lanciato il casco. Ma già in Austria, quando ho letto tutti i messaggi arrivati dopo la conferenza stampa in cui ho annunciato il ritiro, è stato molto emozionante".

La festa subito dopo il traguardo

La festa

Abbracci e lacrime: Valentino saluta Misano. FOTO

La festa è iniziata subit dopo aver tagliato il traguardo: Valentino è stato circondato da meccanici, amici e colleghi, sono stati particolarmente emozionanti gli abbracci con il fratello Luca e con Bagnaia, cresciuto nella sua Academy. E poi c'è stato il saluto alla sua 'marea gialla', il popolo che lo ha accompagnato per tutta la carriera e in ogni angolo del mondo. Rossi ha lanciato il suo casco dedicato in curva un po' come fanno i calciatori col pallone o la maglia lanciando ora la caccia al fortunato 'ricevitore'.

Icona del Made in Italy nel mondo

Dulcis in fundo il premio disegnato da Aldo Drudi, prodotto dall'antica vetreria Barovier&Toso di Murano ricevuto dalle mani di Di Maio e dal sottosegretario allo sport Valentina Vezzali. Riconoscimento che associa l'iconografia classica legata al 46, con nove rostri smaltati a mano in oro 24 carati.

Marquez: "Le maglie con scritto 'Grazie Vale' dicono tutto"

Il tributo

Sky VR46 dedica la livrea a Rossi: "Grazie Vale!"

Uno degli storici rivali di Valentino, Marc Marquez (vincitore oggi davanti a Pol Espargarò e Bastianini): "Ha fatto tantissimo per la MotoGP. Le maglie con scritto 'Grazie Vale' dicono tutto". Bagnaia: "E' una grande emozione. L'idolo della folla di sempre, di tutti i piloti che corrono nel Mondiale, a parte 2-3, che lascia: è anche qualcosa di bello, perché comunque è finito il suo corso e la gente lo ama come se fosse ancora lì a vincere, questo è qualcosa di formidabile. Ma mancano ancora due gare, credo che la sentirò di più all'ultima, a Valencia, quando sarà finito il suo percorso e il suo dominio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche