Nel nome di Abe. Quando Valentino era "Rossifumi"

Il Dottore adottò il soprannome nel 1994, prendendo in prestito una parte del nome del pilota giapponese. Gli portò fortuna: con questo appellativo vinse il primo Mondiale. Poi, a Suzuka nel 2008, dedicò il trionfo a Norifumi, scomparso un anno prima