Caricamento in corso...
14 agosto 2015

Fenati, partenza sprint: 3° nella FP1 a Brno. Vazquez super

print-icon
rom

Grande inizio di Romano Fenati a Brno, subito 3° nella FP1 (Milagro)

Dopo il quarto posto conseguito domenica scorsa ad Indianapolis, in Repubblica Ceca il pilota dello Sky Racing Team VR46 fa registrare il terzo crono nella prima sessione di prove libere, comandata dalla coppia Leopard Racing Vazquez-Kent

Condizioni climatiche ottimali hanno accolto i giovani talenti under-28 del Mondiale di Moto3 all'Automotodrom Brno, per la prima sessione di prove libere. Il basco Efren Vazquez in 2'08"700 firma il miglior tempo, 'braccato' da due attesi protagonisti: il capoclassifica di campionato Danny Kent e Romano Fenati, terzo in qualità di miglior pilota italiano.

Grande inizio di Fenati - Rinfrancato dal quarto posto di Indianapolis e terzo nella generale, l'ascolano dello Sky Racing Team VR46 ha iniziato con il piglio giusto il fine settimana in Repubblica Ceca: subito terzo in 2'08"903 a 208 millesimi dalla vetta. "Abbiamo speso il primo run per riprendere la fiducia dopo Indianapolis", ha spiegato Fenny Five, in 2'08"064 autore lo scorso anno del record sul giro in gara. "Brno è una pista dove ho sempre fatto molta fatica, ma mi piace come tracciato. Al termine della sessione abbiamo risolto qualche piccolo problema evidenziato all'avvio e, con gomma nuova, il tempo è stato competitivo. Penso abbiamo fatto un bel turno, non ci resta che continuare così". Dello stesso avviso il suo capotecnico Pietro Caprara, il quale spiega la metodologia di lavoro intrapresa dallo Sky Racing Team VR46 per la FP1. "Romano ha affrontato i primi due run con gomme S (soft, mescola morbida) evidenziando un ottimo approccio. Siamo successivamente passati alle gomme M (mescola media) apportando una piccola modifica alla precarica della forcella. Il feeling è abbastanza buono, ci resta soltanto da trovare un accorgimento per affrontare al meglio la curva 1 dove Romano ha riscontrato poco grip".
Il ritorno di Migno - Al suo 20° Gran Premio in carriera, Andrea Migno ha ritrovato i riferimenti giusti a due anni di distanza dalla sua ultima esperienza agonistica su questo tracciato. Per il diciannovenne pilota romagnolo, in gran spolvero a Indy, 24° tempo in 2'10"595 a 1"8 dalla vetta, con ampi margini di miglioramento.

Tanti protagonisti al vertice - Lo scorso anno il Gran Premio della Repubblica Ceca è stato tra i più combattuti di sempre nella storia del Mondiale Moto3, con 16 piloti racchiusi in meno di 2" all'esposizione della bandiera a scacchi: premesse che sembrano poter ripetersi domenica. Oltre ai già menzionati Vazquez, Kent e Fenati, ai vertici ben figurano le KTM Ajo di Miguel Oliveira (4°) e Brad Binder (5°) a precedere Enea Bastianini, 6° sul tracciato dove concluse 2° nel 2014. Nella top-10 spazio anche ad un convincente Alessandro Tonucci subito davanti a Niccolò Antonelli, 11° incappato in una scivolata così come, tra gli altri, Hiroki Ono, Maria Herrera e John McPhee, quest'ultimo reduce dal 2° posto di Indianapolis.

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky