17 agosto 2015

Fenati&Migno specialisti in rimonte: gara da +29 a Brno

print-icon
fen

Spettacolare rimonta di Fenati a Brno, ma anche Migno non scherza... (Milagro)

I due piloti dello Sky Racing Team VR46 recuperano complessivamente quasi 30 posizioni rispetto alla casella di partenza in Repubblica Ceca confermandosi sempre più grandi interpreti della 'remuntada'

Se le qualifiche non producono i risultati sperati, l'importante è poi riuscire a metterci una pezza in gara. Ripensando a quanto accaduto all'Automotodrom Brno, non un problema per i piloti dello Sky Racing Team VR46, ormai abituati a dar prova della loro determinazione concretizzando a più riprese delle rimonte-capolavoro.

Fenati in gara si trasforma - La rimonta è nelle sue corde e non lo si è certamente scoperto in Repubblica Ceca. Le sue doti da combattente, abbinate ad una propensione ad esprimersi al meglio nella 'bagarre', hanno permesso a Romano Fenati di mettere a segno nell'arco di questa stagione prodigiosi recuperi da rimarcare. Se a Brno sono state 16 le posizioni guadagnate in gara (da 22° a 6°), non sono passate sotto traccia le 'remuntade' di Austin (da 19° a 8°), Sachsenring (da 12° a 4°), ma soprattutto Termas de Rio Hondo: dalla trentaquattresima casella dello schieramento all'ottavo posto finale, ben 26 posizioni guadagnate in un colpo solo.



Non da meno Migno - Per un 'rookie' del Motomondiale spesso i turni di prove di un weekend di gara presentano diverse avversità. La mancata conoscenza di gran parte dei tracciati del calendario ed il poco tempo a disposizione per affinare la messa a punto della propria moto sono stati uno scoglio da superare da parte di Andrea Migno, in grado spesso di cambiar passo in gara mettendosi in mostra con apprezzabili rimonte. Questo è quanto accaduto ad Austin (da 22° a 12°), al Sachsenring (da 34° a 21°) ed Indianapolis (da 28° a 20° dopo essersi ritrovato 4° assoluto prima dell'ormai celebre contatto senza colpe con Dalla Porta), ma anche a Brno: scattato dalla nona fila (26°), nei 12 giri in programma ha recuperato ben 13 posizioni portando a casa i 3 punti frutto del 13° posto finale.



Fenati e Migno 2° e 3° nella graduatoria #ForeverForward - Le rimonte in gara da quest'anno sono ufficialmente riconosciute da una speciale classifica '#ForeverForward' promossa dalla Dunlop, fornitore unico per quanto concerne gli pneumatici delle classi Moto2 e Moto3. Questa graduatoria tiene conto del numero di posizioni guadagnate all'esposizione della bandiera a scacchi da ciascun pilota rispetto a quella di partenza e, tenendo presenti i risultati gara dopo gara di entrambe le categorie, a fine anno il pilota che avrà registrato più punti (1 per ciascuna posizione guadagnata rispetto alla casella di partenza) sarà insignito del trofeo Dunlop #ForeverForward, volto a testimoniare la combattività e la determinazione dei piloti. Archiviato il Gran Premio della Repubblica Ceca, al comando di questa classifica figura il figlio d'arte Philipp Öttl a quota 98, seguito proprio dai due alfieri dello Sky Racing Team VR46: Fenati è 2° assoluto con 82 punti all'attivo, 3° il compagno di squadra Migno (76). Un'emblematica testimonianza di come Romano ed Andrea siano dei grandi interpreti delle rimonte...

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky