Caricamento in corso...
11 settembre 2015

Il futuro della scuderia Sky, tra conferme e un nuovo pilota

print-icon

Alla vigilia del Gp di San Marino lo Sky Racing Team Vr46 presenta il prossimo triennio. Obiettivo del 2016 è la conquista del titolo con Fenati e nel 2017 il debutto in Moto2. Intanto domenica si corre su moto "d'arte" e a marzo Bulega si unisce al gruppo

 

 

 

L'appuntamento con il Gp di San Marino è sempre un momento cruciale per lo Sky Racing Team VR46. È a Misano che ogni anno il progetto, nato nel 2014 dalla volontà di Sky e di Valentino Rossi, viene confermato e rilanciato con nuovi e sempre più grandi obiettivi.

New entry - Le novità annunciate alla vigilia del Gp di San Marino sono principalmente due. La prima riguarda la stagione 2016 e una new entry: Nicolò Bulega. Un giovane pilota di talento figlio d'arte e cresciuto alla scuola della VR46 Riders Academy e oggi al CEV. Bulega sarà il compagno di "avventura" di Romano Fenati e Andrea Migno e il terzo pilota della scuderia Sky, che amplia il suo box e punta anche alla Moto2. La seconda novità, infatti, è che lo Sky Racing Team VR46 cresce con i suoi piloti  e nel 2017 debutta in Moto2 insieme a Romano Fenati.  Il pilota di Ascoli Piceno, Fenny Five, come ama chiamarsi per il numero 5 che indossa, esploso in sella alla KTM nera e blu di Sky, correrà ancora con i colori del Team con l'obiettivo di riportare in Italia il titolo mondiale in Moto3.

Titolo mondiale nel 2016
- Per la prossima stagione l'SRTVR46 punta senza troppi segreti alla conquista del titolo mondiale. È con il team che Romano Fenati ha ottenuto negli ultimi due anni i risultati più importanti della sua carriera. Il talento di Ascoli Piceno era rrivato alla scuderia di Sky, alla nascita del progetto, con all'attivo una sola vittoria, ora è a quota 6 vittorie, oltre ad altri 6 piazzamenti a podio, 107 giri in testa, 5 giri più veloci e 511 punti. Con questi numeri Fenati è il pilota italiano di maggior successo nella storia del Mondiale Moto3,  5° nella passata stagione, attualmente è 3°. Èd è anche  il pilota italiano con il maggior numero di piazzamenti nella top-3 in gara nel Mondiale Moto3 (Fenati 12, Bastianini 8, Antonelli 2, Bagnaia 1, Tonucci 1). In crescita anche Andrea Migno al suo anno da rookie, “Mig” ha conquistato fino a oggi 28 punti nel Mondiale Moto3 (20 dei quali con lo Sky Racing Team VR46). A Le Mans, inoltre, Migno ha raggiunto il suo miglior risultato stagionale con una nona posizione.

Le conferme
- Per la prossima stagione tutto rimane sostanzialmente invariato: stessa squadra, stessi piloti, stessa moto e stesso team tecnico. Pablo Nieto nel ruolo di team manager, i due capi tecnici Pietro Caprara (per Fenati) e Claudio Macciotta (per Migno) e tutto il team dei meccanici. Si consolida anche la partnership con la casa KTM, di costruzione austriaca, che ha accompagnato i piloti dello Sky Racing Team VR46 sin dalla prima uscita in pista.

A Misano le moto "Love" - 
Al Gp di San Marino lo Sky Racing Team VR46 corre con delle vere e proprie opere d'arte. La contaminazione tra talenti ha prodotto le nuova livrea che Fenati e Migno porteranno in pista, per l'occasione il connubio tra Sky Arte e lo Sky Racing Team Vr46 ha generato delle moto artistiche, ispirate all'amore per lo sport. Le ha realizzate l'artista Zero-T decorando moto, caschi e tute dei due giovani talenti italiani. L'intero progetto di contaminazione sarà raccontato domenica  in uno speciale in onda su Sky Arte (ore 9.30)  e Sky Sport MotoGp (ore 16.15).

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky