Caricamento in corso...
25 settembre 2015

FP1 Gp Aragona, comanda Bastianini. Messa a punto per Fenati e Migno

print-icon
fen

Romano Fenati, nel 2014 ha vinto il GP d'Aragona (Milagro)

Moto3. Lo Sky Racing Team VR46 torna in pista al MotorLand Aragón con la prima sessione di prove libere che vede i suoi due piloti in 12ma e 30ma posizione, davanti a tutti si conferma nuovamente il vincitore del Gran Premio di Misano

Basse temperature nell'ordine dei 15° (16° la T° dell'asfalto) hanno accolto i 36 giovani talenti under-28 del Mondiale Moto3 al MotorLand Aragón di Alcañiz con la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Aragona che ha riproposto in cima al monitor dei tempi Enea Bastianini (1'59"134), inizia il lavoro al box Sky Racing Team VR46 con Romano Fenati (2'00"708) e Andrea Migno (2'01"921) rispettivamente in 12° e 30° posizione.

 

Lavoro di messa a punto per Fenati e Migno - Sul tracciato dove vinse lo scorso anno al culmine di una sensazionale rimonta dalla tredicesima casella, Romano Fenati ha speso i primi 40 minuti di prove libere con prove comparative di set-up della propria KTM RC 250 GP, da Misano equipaggiata con il nuovo telaio sviluppato dalla casa di Mattighofen. "Abbiamo apportato nel corso di questo turno di prove piccole modifiche alla precarica dell'ammortizzare per cercare un bilanciamento più congeniale allo stile di guida di Romano", ha spiegato Pietro Caprara, Capo Tecnico di Fenati. "Un tipico lavoro di messa a punto che si fa ad inizio weekend di gara". Se il pilota ascolano in 2'00"708 ha concluso 12° la FP1 ad un soffio dalla top-10, Andrea Migno ha incontrato qualche difficoltà in più del previsto archiviando la sessione con il 30° tempo in 2'01"921, chiaramente con ampi margini di miglioramento per il prosieguo del weekend in Aragona.

 

Svetta Bastianini - Reduce dalla prima affermazione in carriera nel Motomondiale conseguita a Misano Adriatico, Enea Bastianini si conferma su altissimi livelli staccando in 1'59"134 il miglior tempo della FP1 in Aragona a precedere di 2/10 Miguel Oliveira (KTM Ajo, 2°) ed il capoclassifica di campionato Danny Kent (Honda Leopard, 3°), a seguire Jorge Navarro è 4° con Isaac Vinales 5° e Jakub Kornfeil 6°. Nella top-10 spazio anche per Francesco Bagnaia (7°) e Niccolò Antonelli (8°), finiti a terra nell'arco della sessione per cadute e/o scivolate senza conseguenze Hiroki Ono, Efren Vazquez, Brad Binder e Stefano Manzi.

 

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky